Le prime pagine di oggi

I due "no" di ieri, il Giornale e Libero sfruculiano la Lega (e diventano sentimentali su Pato)

I giornali di oggi dedicano le prime pagine alla sentenza della Corte Costituzionale sui quesiti referendari e al al voto della Camera sull’arresto di Nicola Cosentino, il deputato PdL indagato per collusione con la camorra. Mentre Repubblica e la Stampa riportano le parole di Giorgio Napolitano che, dopo la bocciatura del referendum, esige la riforma elettorale, gli altri quotidiani pubblicano le immagini della gioia alla Camera per la salvezza di Cosentino e propongono un’interpretazione politica del voto in Parlamento: il Giornale, Libero e il Corriere vedono una spaccatura all’interno della Lega (che i primi due sembrano fomentare), che l’Unità si spinge a definire “il partito dei Casalesi”; il Riformista, con tanto di foto, si sofferma sulla rabbia di Antonio di Pietro per i due “no”. Sulle pagine sportive è tornato il caso di Pato che resta, clamorosamente, al Milan. Ma è il Giornale a buttarla sul sentimentale.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali