• Cultura
  • Questo articolo ha più di undici anni

Il disco di Natale di John Zorn

Con Marc Ribot e Mike Patton, ovvero non l'ennesimo-disco-di-natale

John Zorn è un musicista eclettico e ammiratissimo: ha 58 anni, è americano, suona il sassofono ma anche un sacco di altri strumenti, ha sempre fatto musica “contemporanea”, un po’ jazz e un po’ sperimentale e un po’ qualsiasi cosa: da solo, con i Naked City, e con altri musicisti illustri. Per Natale ha coinvolto Marc Ribot – altro creativo musicista che ne ha provate di tutte e con cui ha suonato in passato – e Mike Patton dei (già dei Faith No More) in un disco di standard natalizi, di quelli che ogni Natale ne escono a pacchi: ma questo, quasi tutto strumentale salvo il formidabile intervento di Patton, ha una sapienza in più senza essere dissacrante. L’anteprima di A dreamer’s Christmas è sul sito della radio americana NPR.