Microsoft ha comprato Skype

È ufficiale, il software per telefonare su Internet comprato per 8,5 miliardi di dollari

Aggiornamento. È ufficiale: Microsoft conferma di aver comprato Skype per 8,5 miliardi di dollari.

***

Microsoft è vicina all’acquisizione di Skype Technologies SA, la società proprietaria del noto software per telefonare ed effettuare videochiamate attraverso Internet. Così scrive il Wall Street Journal, aggiungendo che l’accordo potrebbe essere ufficializzato già martedì mattina ma non è ancora chiuso del tutto. Microsoft sborserebbe una cifra tra i 7 e gli 8 miliardi di dollari. Sia Microsoft che Skype non hanno commentato.

Skype è stata fondata nel 2003 da due ingegneri, Niklas Zennstrom e Janus Friis, che hanno poi venduto la società nel 2003 a eBay per 2,6 miliardi di dollari. Nel 2009 eBay ha venduto il 70 per cento delle quote di Skype ad alcuni investitori privati, valutando l’intera società 2,75 miliardi di dollari. Nel 2010 Skype ha ottenuto ricavi per 860 milioni di dollari. Oggi Skype ha 663 milioni di utenti registrati, di questi 8.8 utilizzano i servizi a pagamento. A fronte della notevole crescita numerica dei suoi utenti, in questi otto anni Skype non ha prodotto grandi guadagni. L’anno scorso la società ha ottenuto ricavi per 860 milioni di dollari e 264 milioni di guadagni operativi, perdendo però 7 milioni di dollari. Skype negli anni ha accumulato un debito di 686 milioni di dollari.

L’acquisto di Skype sarebbe per Microsoft la più grande acquisizione nei suoi 36 anni di storia.

foto: Mario Tama/Getty Images