• Scienza
  • mercoledì 28 dicembre 2016

Le migliori foto di Spazio del 2016

Un viaggio di miliardi di chilometri – dall'orbita terrestre verso l'enorme Giove e ancora oltre, tra galassie coloratissime e remote – in formato fotografico

Nebulosa Bolla (ESA - NASA - Hubble)

Il 2016 è stato un anno ricco di eventi e progressi per le esplorazioni spaziali, anche se non tutte le missioni sono andate per il verso giusto: è scienza dei razzi, del resto. La sonda spaziale Juno della NASA ha raggiunto Giove dopo cinque anni e miliardi di chilometri di viaggio, inviandoci le prime foto del pianeta più grande di tutti nel nostro sistema solare. L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha portato nell’orbita di Marte la sua sonda TGO, nell’ambito della prima fase della missione ExoMars: quella del parziale insuccesso del lander Schiaparelli, arrivato più velocemente del previsto sul suolo marziano distruggendosi. La sonda OSIRIS-REx è partita per il suo lungo viaggio verso un asteroide, al quale farà un piccolo prelievo di rocce da riportare poi sulla Terra. SpaceX, la società spaziale privata di Elon Musk, ha fatto atterrare per la prima volta lo stadio più grande del suo razzo riutilizzabile Falcon 9 su una piattaforma galleggiante in mezzo all’oceano: un risultato storico e che consentirà di rendere più economici e frequenti i lanci verso l’orbita terrestre. Ma SpaceX ha anche dovuto fare i conti con la fragorosa esplosione di un suo razzo durante un test a pochi giorni dal lancio, che ha distrutto un costoso satellite. Tutto questo e molto altro, a partire dalle spettacolari immagini di galassie remote scattate dal telescopio spaziale Hubble, è stato raccontato dalle fotocamere delle sonde in giro per il sistema solare, dai satelliti in orbita intorno al nostro pianeta e dai fotografi qui sulla Terra: un viaggio di miliardi di chilometri, in fotografie.

Mostra commenti ( )