FBL-EUR-C1-SHAKHTAR-NAPOLI
  • Sport
  • mercoledì 13 settembre 2017

Il Napoli ha perso 2-1 contro lo Shakhtar Donetsk

Era la sua prima partita di Champions League della stagione, e ha giocato peggio di come ci aveva abituato

FBL-EUR-C1-SHAKHTAR-NAPOLI
(SERGEI SUPINSKY/AFP/Getty Images)

Aggiornamento delle 22.40: il Napoli ha perso 2-1 la prima partita di Champions League della sua stagione, in trasferta contro lo Shakhtar Donetsk. Il Napoli ha subìto il primo gol al 15esimo del primo tempo, alla fine di una buona azione in velocità dello Shakhtar completata con un tiro di Taison. Lo Shakhtar ha segnato il secondo gol al 58esimo con Ferreyra, dopo un errore in uscita di Pepe Reina. Milik ha invece segnato l’unico gol del Napoli, al 72esimo su rigore. Nell’altra partita del girone il Manchester City ha battuto agilmente il Feyenoord per 4-0. Nel prossimo turno il Napoli giocherà in casa proprio contro il Feyenoord, il 26 settembre.

***

Shakhtar Donetsk-Napoli si giocherà questa sera alle 20.45 al Metalist Stadium di Kharkiv, in Ucraina: è la prima partita dei gironi di Champions League di quest’anno delle due squadre e sarà arbitrata dal tedesco Felix Zwayer. Il Napoli di Maurizio Sarri ha già giocato cinque partite questa stagione, fra campionato e coppa, e le ha vinte tutte, confermando la qualità della squadra, che l’anno scorso si è rivelata una delle migliori d’Italia e d’Europa. Quest’anno le aspettative sono più alte: ci si aspetta che il Napoli vinca qualcosa nei tornei a cui partecipa, o che vi arrivi almeno in fondo, Champions League compresa. Nel gruppo F del torneo la squadra di Sarri è la favorita per il passaggio del turno e probabilmente si giocherà il primo posto con l’altra squadra più forte, il Manchester City allenato da Guardiola.

Lo Shakhtar si è trasferito lontano da Donetsk da circa tre anni, dopo che la città è diventata uno dei centri degli scontri tra milizie filo-russe e esercito ucraino. Fino a pochi mesi fa, la squadra ha giocato le partite del campionato ucraino a Leopoli, una città vicina al confine polacco che dista più di mille chilometri di Donetsk: ora lo Shakhtar si è avvicinato alla sua città e gioca a Kharkiv, che si trova comunque a 300 chilometri dalla regione di origine del club.  Anche le strategie societarie, che negli ultimi dieci anni hanno fatto la fortuna del della squadra, sono dovute cambiare e tutto il club vive da tempo in una situazione di semi-precarietà che l’ha costretto a privarsi dei suoi giocatori stranieri più forti.  Dallo scorso anno, inoltre, lo Shakhtar non è più allenato dal romeno Mircea Lucescu ma dall’ex calciatore portoghese Paulo Fonseca. Si è qualificata alla Champions League dopo aver vinto l’ultimo campionato ucraino. La storia completa della squadra — e di come abbia avuto successo grazie alla creazione di una specie di “colonia” di calciatori brasiliani in Ucraina, da cui sono passati, per esempio, Fernandinho e Douglas Costa — è raccontata qui.

Le probabili formazioni di Shakhtar Donetsk-Napoli

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1) Pyatov; Srna, Ordets, Rakitsky, Ismaily; Stepanenko, Fred; Marlos, Kovalenko, Taison; Ferreyra
Napoli (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne

Dove vedere Shakhtar Donetsk-Napoli in streaming e in diretta tv

Come tutte le partite di questa edizione della Champions League, Shakhtar Donetsk-Napoli sarà trasmessa in esclusiva da Mediaset Premium su Premium Sport e Premium Sport HD o in streaming su Premium Play. Qui alcuni consigli utili su come vedere le partite di calcio in diretta spendendo poco o nulla, dalla Serie A alla Champions League.

Mostra commenti ( )