• Mondo
  • sabato 18 novembre 2017

Le accuse per molestie a George H.W. Bush sono diventate parecchie

Otto donne hanno raccontato che l'ex presidente americano ha toccato loro il sedere: la prima testimonianza risale al 1992

(Mark Wilson/Getty Images)

Un’altra donna ha detto che George H.W. Bush – presidente degli Stati Uniti dal 1989 al 1993 – le toccò il sedere quando i due si trovavano accanto per una fotografia. È una dinamica molto simile a quelle raccontate da almeno altre sette donne che nelle ultime settimane lo hanno accusato di aver fatto la stessa cosa. La differenza è che nel caso più recente la donna ha detto che Bush la palpeggiò nel 1992, quando era presidente in carica. Bush non ha commentato le nuove accuse. In precedenza, tramite il suo portavoce, si era scusato spiegando che la sua era uno scherzo ricorrente per “mettere a loro agio” le persone con cui parlava.

L’ottava donna che ha accusato Bush ha 55 anni e ha scelto di rimanere anonima. Ha parlato della vicenda con CNN, spiegando che Bush le toccò il sedere a Dearborn, in Michigan, durante una campagna di raccolta fondi per la sua rielezione, in vista delle elezioni presidenziali del 1993 (poi vinte da Bill Clinton). La donna ha detto che Bush la palpeggiò nel momento in cui i due si avvicinarono per la foto e che pensa che nonostante attorno ci fossero molte persone nessuno se ne accorse. Ha anche detto che all’inizio cercò di razionalizzare la cosa e si disse che “forse era stato solo un caso”. Ha però cambiato idea dopo aver letto e sentito le recenti accuse a Bush.

Le accuse non sono state confermate ufficialmente, ma CNN ha scritto di aver parlato con l’ex marito e una persona molto amica della donna, che hanno raccontato di aver parlato con lei del palpeggiamento subito dopo l’accaduto. CNN ha anche scritto di aver visto una foto in cui si vede la donna accanto a Bush, nel 1992 a Dearborn.

La prima donna a dire che Bush le toccò il sedere è stata l’attrice Heather Lind (potreste averla vista in Mistress America di Noah Baumbach). Lind scrisse che Bush l’aveva palpeggiata nel 2013 in un post su Instagram poi cancellato. Dopo Lind, anche l’attrice Jordana Grolnick ha accusato Bush della stessa cosa, facendo riferimento a un episodio del 2016. Bush è poi stato accusato anche dalla scrittrice Christina Baker, che in un lungo articolo su Slate ha raccontato un episodio simile. Un’altra donna che ha scelto di rimanere anonima ha raccontato a CNN di un palpeggiamento a un evento nel 2015. Un’altra donna – l’ottava – è un’interprete che ha preferito rimanere anonima e ha detto che Bush la palpeggiò nel 2004.

Più di recente però sono arrivate altre testimonianze simili, e risalenti a prima che Bush iniziasse ad usare una sedia a rotelle. Amanda Staples, una politica, ha detto che Bush le toccò il sedere nel 2006. Liz Allen, un’ex giornalista, ha parlato di un fatto simile avvenuto nel 2004. Più di recente, Time ha parlato delle accuse fatte da Roysln Corrigan, una donna che ha detto di essere stata palpeggiata da Bush nel 2003, quando lei aveva 16 anni e lui 79.

Dopo le accuse di Corrigan, McGrath – portavoce di Bush – ha detto al Time«Bush non intende causare sofferenza a nessuno, e si scusa di nuovo per chiunque possa aver offeso durante qualche fotografia».

Mostra commenti ( )