I migliori episodi delle migliori serie tv

Le serie tv le abbiamo scelte noi, tra quelle che più si sono fatte notare e ricordare; gli episodi gli utenti di IMDb, votandoli

IMDb è acronimo di Internet Movie Database, perché quando nacque il sito era dedicato esclusivamente ai film. Negli ultimi anni una grande fetta di pubblico e di investimenti se l’è accaparrata il mondo delle serie tv, rubando la scena alle produzioni cinematografiche, e anche IMDb ha cominciato ad ampliare i suoi interessi. Da un po’ di tempo anche per le serie tv ci sono curiosità e dati; inoltre viene data la possibilità agli utenti registrati al sito – a gennaio circa 70 milioni – di votare ogni serie e ogni singolo episodio di ciascuna serie, con una valutazione che va da 1 a 10.

Abbiamo quindi scelto 11 serie tv – erano 10, ma poi c’era una che proprio ci interessava mettere – e di ciascuna siamo andati a vedere quale episodio fosse stato votato come il migliore. Ma, alla fine, lo scopo di quello che state per leggere è farvi dire «giusto così, giustissimo», oppure farvi indignare e iniziare lunghissime conversazioni (litigate, nel caso) con chiunque si trovi vicino a voi e abbia un’idea diversa dalla vostra. Ovviamente SPOILER, ma solo se fate partire i video.

Se vi interessa il metodo con cui IMDb ottiene il voto medio, e se non vi spaventano le parole “formula matematica di tipo bayesiano”, ne parlammo qui.

Game of Thrones

Miglior episodio (secondo gli utenti di IMDb): “La battaglia dei bastardi” (6×9)

È il nono episodio della sesta stagione, l’ultima andata in onda (la settima verrà trasmessa a luglio). Cosa succede non ve lo diciamo, che magari siete rimasti indietro. Comunque ce ne occupammo qui, molto nel dettaglio. Il voto medio di questo episodio è 9,9. Ce ne sono altri tre con lo stesso voto medio (l’ultimo della sesta, il nono della terza e l’ottavo della quinta) ma “La battaglia dei bastardi” è stato anche il più votato: 137mila voti, mentre gli altri sono tutti sotto i 100mila voti. Quello con il voto medio più basso è “Le serpi delle sabbie”, il sesto della quinta stagione, il cui voto medio è 8 su 10. Il voto medio dato all’intera serie è invece 9,5 e i votanti sono stati più di un milione.

Breaking Bad

“Declino” (5×14)

Il voto di 86mila utenti ha deciso che questo (il cui titolo originale è “Ozymandias”) è l’episodio più bello tra i 62 che compongono le cinque stagioni della serie. Ne seguono un paio a 9,9. Quelli con il voto medio sopra il nove sono quasi la metà e quello con il voto più basso (7,8) è “Caccia grossa”, il decimo della terza stagione. Il voto medio della serie è 9,5.

The Wire

“Tradimenti” (3×11) e “La fine dei giochi” (5×10)

Il voto medio della serie è 9,4, appena sotto a quello delle due precedenti. I suoi episodi con il miglior voto sono invece fermi al 9,2 (ne abbiamo messi due perché il numero di voti era simile). Va detto che – come nel caso di altre serie – può avere a che fare con il fatto che sono voti arrivati dopo una seconda visione, perché al tempo della prima visione ancora non c’era possibilità di voto. La serie è infatti andata in onda per cinque stagioni, 2002 al 2008. Racconta di un’unità antidroga di Baltimora impegnata nelle indagini su un potente cartello criminale. C’è molto realismo, i flashback sono pochissimi e i personaggi molto ben definiti. La serie è considerata una delle meglio scritte di sempre, il creatore e ideatore del soggetto è David Simon. “La fine dei giochi” è l’ultimo episodio dell’ultima stagione.

House of Cards

“Capitolo 14” (2×1), “Capitolo 26” (2×13) e “Capitolo 52” (4×13)

Il 30 maggio arriverà la quinta stagione e magari cambieranno le cose. Nel frattempo questi tre episodi – il primo della seconda e gli ultimi di seconda e quarta – sono quelli con il voto medio più alto: 9,6. Anche qui un solo episodio il cui voto medio è sotto l’8: è l’ottavo della prima stagione.

I Soprano

“Caccia al russo” (3×11)

Per cominciare, brevissimo riassunto per chi non c’era e negli ultimi anni ha preferito fare e guardare altro. I Soprano è andata in onda per sei stagioni tra il 1999 e il 2007 (in Italia arrivò con un paio d’anni di ritardo: altri tempi). Racconta le vicende che ruotano attorno a Tony Soprano, un boss mafioso italoamericano che gestisce una cosca nello stato americano del New Jersey. Una delle cose più apprezzate della serie fu la profondità dei personaggi e la qualità della narrazione delle varie storie. Il voto medio della serie – fatta da 86 episodi – è 9,2. Il voto medio dell’episodio con il voto più alto è 9,6. Per il resto un po’ di nove e moltissimi 8.

Friends

“Arrivi e partenze -2ª parte” (10×18) e ” Io so che tu sai che io lo so” (5×14)

I migliori episodi tra i 362 andati in onda in dieci stagioni hanno un voto medio di 9,7. Uno è l’ultimissimo; l’altro è a metà della quinta stagione e andò in onda la prima volta nel 1999. Il titolo originale è “The One Where Everybody Finds Out” (“Quello in cui tutti lo scoprono”). Curiosità: tutti gli episodi della serie ad eccezione del primo e degli ultimi due iniziano con “The One Where” (“Quello in cui”) nel titolo. Se avete qualche dubbio sulla presenza di Friends in questo elenco c’è da fare una precisazione: si può discutere sulla qualità assoluta della serie, in realtà più una sitcom, ed è vero che assomiglia molto più a quello che l’ha preceduta che a quello che è arrivato dopo, ma è un fatto che l’abbiano vista tantissime persone, e che abbia lasciato un segno nella storia della tv. E comunque il suo voto medio su IMDb è 8,9.

Lost

“Attraverso lo specchio” (3×22) e “La costante” (4×5)

Il voto medio di entrambi è 9,7 e c’è una bella differenza rispetto a quello con il voto medio più basso: il nono della terza stagione (7,3). Vorremmo provare a dirvi di cosa parla Lost, ma come si fa?

Sex and the City

“Un’americana a Parigi – 2ª parte” (6×20)

Stesso discorso fatto per Friends: forse la qualità della fotografia e la complessità della trama non sono al livello di altre serie in questa classifica, ma forse “mi ricordo ancora benissimo la musichetta della sigla” dovrebbe essere un parametro ugualmente importante. Il migliore tra i 94 episodi di questa serie tv è l’ultimo e il suo voto medio è 8,8. Di cosa succede ne parlammo qui. Quello che è piaciuto meno di tutti è il nono della terza stagione: voto medio 6,9.

Twin Peaks

“Anime solitarie” (2×7)

Il voto medio di questo episodio è 9,4. Per il resto ci sono qualche 7, molti 8 e un po’ di altri 9. La serie fu creata nel 1990 dal celebre regista americano David Lynch ed è da molti considerata una delle migliori o almeno delle più innovative della storia. È incentrata sull’omicidio di Laura Palmer – “Chi ha ucciso Laura Palmer?” fu l’ossessivo claim della campagna promozionale – una ragazza che viveva in un piccolo paese nello stato di Washington chiamato Twin Peaks (per via di due montagne gemelle che incombono sul suo orizzonte), e sulle indagini portate avanti dall’agente dell’FBI Dale Cooper – interpretato dall’attore Kyle MacLachlan – che coinvolgono diversi abitanti del paese. Il 24 maggio “ricomincia“.

The West Wing

“Le due cattedrali” (2×22)

L’insieme dei voti degli utenti IMDb ha deciso che questo è, con buon distacco dal secondo – 9,7 contro 9,4 – il migliore di tutti, tra i 155 della serie. È l’ultimo della seconda stagione.

Black Mirror

“Bianco Natale” (speciale natalizio del 2014)

È una serie atipica perché ogni episodio racconta una storia a sé, collegata alle altre solo dal fatto di parlare di un futuro tecnologico che mette una grande ansia. Ha vinto lo speciale natalizio del 2014, con un voto medio di 9,1. Ma subito dietro c’è – con 8,8 – “San Junipero”, il più apprezzato tra gli episodi dell’ultima stagione. Il meno apprezzato di sempre è invece “Vota Waldo!”, della seconda stagione.

Mostra commenti ( )