• Mondo
  • giovedì 17 marzo 2016

Ritratti di bambini siriani

Fatti da Muhammed Muheisen – uno dei fotografi più apprezzati degli ultimi anni, nonché vincitore di un Pulitzer – in un campo profughi in Giordania

(AP Photo/Muhammed Muheisen)

Negli ultimi giorni il fotografo dell’agenzia Associated Press Muhammed Muheisen ha scattato una serie di ritratti ad alcuni dei tanti bambini siriani che si trovano in un campo profughi in Giordania, vicino al confine siriano, nella periferia di Mafraq. Dall’inizio della guerra in Siria la Giordania ha accolto circa 1,4 milioni di siriani in fuga (di questi, solo 630 mila circa sono stati registrati).
Muheisen ha fatto mettere in posa i bambini e ha chiesto loro cosa desiderassero o se avessero ricordi della Siria. Quasi tutti ricordano la loro casa, vogliono tornarci a vivere e andare a scuola.

Muhammed Muheisen ha 35 anni ed è uno dei fotografi più premiati degli ultimi anni: nel 2013 Time lo ha scelto come miglior fotografo di news dell’anno, mentre pochi mesi prima era stato premiato con il premio Pulitzer “Breaking News” insieme ad altri fotografi di Associated Press per i loro reportage sulla guerra in Siria. Muheisen è originario della Giordania e vive da diverso tempo in Pakistan, a Islamabad, dove lavora come primo fotografo di Associated Press nel paese.

(Le foto di Muhammed Muheisen)

Mostra commenti ( )