• Moda
  • 17 marzo 2016

Sfilate in tutto il mondo

di Enrico Matzeu – @enricomatzeu

Quali sono le settimane della moda più importanti e seguite, oltre a quelle celebri di Parigi, Milano, Londra e New York

Un cane e due modelli sfilano per il tedesco Rike Feurstein alla settimana della moda di Berlino, 21 gennaio 2016 (Xinhua/Zhang Fan)

Le principali settimane della moda, come avevamo spiegato qui, sono quattro: Londra, New York, Milano e Parigi, le città in cui hanno sede le più importanti aziende di moda, riviste del settore e agenzie di comunicazione. Anche nel resto del mondo però vengono organizzate molte altre settimane della moda: sono meno conosciute ma sono comunque seguite da giornalisti ed esperti, soprattutto quelli più attenti agli stilisti emergenti. Nelle altre settimane della moda, infatti, sfilano solitamente i marchi più piccoli o gli stilisti che sono all’inizio della carriera nel loro paese di origine.

Nel resto del mondo le settimane della moda sono organizzate e sponsorizzate dall’azienda tedesca di auto Mercedes-Benz e si chiamano appunto Mercedes-Benz Fashion Week. La più famosa era quella di New York, che però da qualche stagione non è più sponsorizzata da Mercedes. A differenza delle settimane della moda principali, queste sono organizzate in un unico luogo, solitamente in un tendone con una passerella dove si alternano i vari stilisti; la durata cambia da città a città. In ogni città ci sono due fashion week all’anno, una per le collezioni della primavera/estate e una per quelle dell’autunno/inverno: quelle in corso, che in alcune città saranno organizzate fino a maggio, sono quelle per l’autunno/inverno.

Europa

In Europa ci sono tantissime città che organizzano le settimane della moda. La più seguita è quella di Berlino: propone molti stilisti tedeschi e internazionali e si distingue soprattutto per lo stile cosiddetto underground, ovvero abiti alternativi ispirati alla strada. Solitamente si tiene a gennaio e a luglio.

La settimana della moda di Madrid avviene in contemporanea con quelle di Milano, a febbraio e a settembre; sfilano moltissimi stilisti spagnoli tra cui Agatha Ruiz de la Prada, la più famosa a livello internazionale, che fa vestiti molto colorati ed eccentrici. Anche a Barcellona c’è una settimana della moda, che si chiama 080 Barcelona Fashion, dove sfilano stilisti decisamente meno conosciuti.

Nel Nord Europa le settimane della moda più seguite sono quelle di Copenhagen e di Stoccolma, con stilisti scandinavi e nomi internazionali caratterizzati da una grande attenzione al design dei vestiti e alla sperimentazione. La Mercedes-Benz Fashion Week di Amsterdam è aperta agli studenti delle scuole di moda, che oltre a far sfilare i loro abiti possono seguire le sfilate degli stilisti affermati per capire meglio come funziona il settore. In generale nell’Europa del nord c’è un grande coinvolgimento degli studenti nelle settimane della moda.

Cina

In Cina si tengono settimane della moda sia a Pechino che a Shenzhen. Quella di Pechino – che per l’autunno/inverno si tiene quest’anno dal 25 al 31 marzo – è la più grande e più famosa, è stata inaugurata nel 1997 e si svolge in un’area ex industriale, con stabilimenti di vecchie fabbriche. Gran parte degli stilisti cinesi contemporanei si ispira molto allo stile occidentale, con capi che possono piacere in tutto il mondo; alcuni però sono ancora molto legati alla tradizione tessile cinese, sia per quanto riguarda i tessuti che per le fantasie. Secondo l’Independent, la richiesta di beni di lusso in Cina crescerà ancora di più nei prossimi anni: viste le difficoltà economiche degli ultimi mesi, è possibile che i cinesi investano di più sulle proprie aziende e sui propri stilisti, favorendo anche lo sviluppo delle settimane della moda del Paese.

Russia

La principale settimana della moda russa è quella di Mosca che dal 2004 si tiene a marzo e a ottobre. Sfilano molti stilisti russi e delle ex Repubbliche sovietiche. L’Independent scrive che gli stilisti russi hanno una storia molto recente nel campo della moda, e possono contare anche su poche fabbriche per produrre tessuti, vestiti e accessori. Il giro d’affari della moda in Russia è di circa 30 miliardi di euro l’anno, ma secondo Bloomberg potrebbe essere calato del 20 per cento già nel 2015.

Resto del mondo

Se ne tengono un po’ ovunque: in Australia, dove Mercedes le organizza sia a Sydney – dove si terrà dal 15 al 20 maggio – che a Melbourne, e poi a Toronto in Canada e a Mumbai in India, mentre in Asia le più importanti sono a Tokyo, in Giappone, e a Seul, in Corea del Sud. C’è anche una fashion week a Istanbul, in Turchia, a Beirut, in Libano, e Tel Aviv, in Israele. In Africa la più conosciuta è la Ghana Fashion Week, di cui si parla anche sui giornali occidentali anche se molti stilisti africani preferiscono presentare i loro lavori a Londra o a New York.

Mostra commenti ( )