facebook-morte

Il tuo account Facebook quando sei morto

Esiste un'opzione per indicare un "contatto erede" che se ne prenderà cura, prima che sia troppo tardi

facebook-morte

Su Facebook esiste la possibilità di rendere uno dei propri amici sul social network un “contatto erede”, cioè una persona che può gestire quell’account quando diventa “commemorativo”, in seguito alla morte del suo proprietario. Insomma: potete decidere a chi affidare le chiavi del vostro account quando morirete. Il sistema serve per semplificare la gestione dei dati di chi non può più intervenirvi, tema su cui si discute da tempo e che ha per ora portato a soluzioni di vario tipo, come quelle per gli account di Google che permettono di fare sparire automaticamente dati e altre informazioni.

Già da tempo Facebook dà la possibilità ai conoscenti di una persona morta da poco di trasformare il suo account in un profilo commemorativo. Nome e cognome dell’amico morto vengono preceduti dalla scritta “In ricordo di” e viene aggiunta una separazione evidente tra i contenuti che aveva caricato e quelli nuovi, che i suoi amici possono decidere di condividere sul profilo per ricordarlo. Tutti i post pubblicati in precedenza restano visibili e congelati, con le impostazioni per la privacy che aveva scelto la persona morta.

in-memoria-facebook

Per rendere commemorativo un account si deve inviare una domanda a Facebook, utilizzando questo modulo nel quale si devono inserire nome e cognome del deceduto, la data della sua morte e un link a una fonte di qualche tipo in cui si parla del suo decesso. L’assistenza di Facebook verifica le informazioni e infine trasforma il profilo interessato. Grazie al nuovo “contatto erede” diventa possibile cambiare alcune cose del profilo.

La persona che diventa “contatto erede” deve essere designata – indovinate – quando si è ancora vivi. Si indica l’opzione attraverso le impostazioni di sicurezza del proprio account Facebook. La persona indicata riceve una notifica all’interno del suo account con la quale gli viene comunicato di essere stato indicato come “contatto erede”. La persona indicata può accettare oppure declinare la proposta.

contatto-erede

Quando un account viene reso commemorativo, il “contatto erede” associato ha la possibilità di scrivere un breve post che compare in testa al profilo per scrivere un ricordo della persona morta. Ha anche le autorizzazioni necessarie per rispondere a nuove richieste di amicizia e per cambiare la foto profilo e quella di copertina. Può inoltre scaricare una copia di tutti i dati pubblicati su Facebook dalla persona morta, se questa aveva indicato la possibilità di farlo in vita tramite le impostazioni di sicurezza.

La designazione di un “contatto erede” è comunque opzionale.

Mostra commenti ( )