iphone-6-plus-piega

La storia degli iPhone che si piegano

Da qualche giorno si parla molto delle foto di alcuni iPhone 6 Plus che si sono deformati tenendoli in tasca: è una cosa seria?

iphone-6-plus-piega

Negli ultimi giorni su forum e social network alcuni possessori di iPhone 6 Plus, il nuovo smartphone di Apple con lo schermo molto grande, hanno segnalato di avere notato che il telefono tende a piegarsi e a deformarsi se viene tenuto nelle tasche dei pantaloni. Le segnalazioni sono state riprese da diversi siti di tecnologia e non solo, innescando un dibattito molto vivace sui social network con la nascita di hashtag più o meno creativi come #bendgate e #bendghazi, con riferimento alla controversa vicenda dell’attacco contro il consolato statunitense di Bengasi in Libia nel 2012 (“to bend” in ingese significa piegare).

Le segnalazioni di iPhone 6 Plus piegati perché tenuti in tasca sono limitate: poche decine di casi a fronte degli svariati milioni di nuovi smartphone venduti da Apple nelle prime settimane dal suo lancio. In quasi tutti i casi il telefono sembra essersi piegato nella parte superiore, in prossimità dei tasti per la regolazione del volume. Le foto mostrano deformazioni più o meno accentuate, e in molti casi non sono accompagnate da descrizioni precise di come si sia piegato lo smartphone.

Il nuovo iPhone 6 Plus è lo smartphone più grande mai realizzato da Apple, con uno schermo da 5,5 pollici ed è spesso poco più di 7 millimetri, cosa che può spiegare in parte una sua certa delicatezza quando si tratta di portarselo in giro nella tasca dei pantaloni. Oltre a riguardare un numero relativamente basso di persone, il problema non sembra essere nemmeno così grave, almeno a giudicare dai video messi su YouTube da alcuni utenti che hanno deciso di deformare di proposito il loro iPhone 6 Plus, che costa almeno 839 euro. In questo video si vede chiaramente che per piegare a mano il telefono occorre esercitare una forza notevole, che probabilmente si ottiene solamente se si tiene il telefono nella tasca posteriore dei pantaloni e poi ci si siede sopra.

Più in generale, il problema della deformazione degli smartphone non riguarda solamente gli iPhone, ma quasi tutti i modelli più recenti di telefoni. Grazie ai progressi degli ultimi anni i dispositivi sono sempre più sottili e leggeri, di conseguenza diventa più probabile che si possano deformare se non si fa un po’ attenzione. Per provare a dimostrarlo c’è chi su YouTube ha fatto qualche test, provando a deformare anche un iPhone 6 (la versione più piccola) e altri smartphone, come un Moto X di Motorola e un HTC One M8 di HTC. È saltato fuori che iPhone 6 Plus è più flessibile di altri modelli.

Come ricordano sul sito di tecnologia TechCrunch, succede praticamente ogni anno che dopo l’introduzione di nuovi iPhone ci sia una fase “-gate” in cui una caratteristica del telefono – tra i più venduti al mondo e di solito con buone recensioni – viene duramente criticata, spesso con campagne sui social network che si esauriscono da sole dopo qualche giorno. Accadde due anni fa con iPhone 5 e lo scorso anno con iPhone 5s sempre in seguito ad alcune segnalazioni sulla possibilità che si potessero deformare, e prima ancora con una edizione di iPod touch.

La possibilità che iPhone 6 Plus sia più esposto alle deformazioni rispetto ai modelli precedenti non può essere esclusa, ma bisognerà attendere per vedere se aumenterà il numero di segnalazioni in merito. Apple non ha diffuso commenti ufficiali sulle segnalazioni circolate finora e non è detto che lo faccia.

Mostra commenti ( )