Il Fatto ha pubblicato un’inserzione a pagamento degli anti-vaccinisti

Il Fatto ha pubblicato un'inserzione a pagamento degli anti-vaccinisti

Sabato 2 settembre il Fatto ha pubblicato un annuncio a pagamento di Comilva, una delle principali associazioni italiane si oppongono alle vaccinazioni e in particolare alla recente legge che ne rende dieci obbligatorie. L’annuncio occupa un’intera pagina del quotidiano, in cui si afferma il legame tra autismo e vaccini; in realtà non esiste alcun legame dimostrato tra vaccinazioni e autismo. Il primo a inventare e suggerire questa correlazione fu un medico britannico, successivamente radiato dall’ordine e condannato per la truffa.

Gli autori dell’inserzione sottolineano più volte la loro certezza di un legame tra vaccini ed autismo. Tra le altre cose scrivono che «alla mamma e al papà non occorrono evidenze scientifiche»; che «per denunciare un rapporto di causa-effetto tra la vaccinazione e la malattia non serve il pronunciamento scientifico»; e infine che «i fatti contano più dell’evidenze scientifiche».

In Texas è stata effettuata una operazione alla Ace Ventura

In Texas è stata effettuata una operazione alla Ace Ventura

Uno dei problemi legati alle alluvioni causate dall’uragano Harvey in Texas è stato quello degli alligatori: a causa dell’innalzamento del livello delle acque alcuni sono finiti in aree abitate, dalle quali si tengono in genere lontani. Uno lungo quasi tre metri è stato trovato dentro una casa allagata a Humble. Diversi agenti della polizia sono dovuti intervenire insieme a due responsabili della protezione animali, che poi hanno liberato l’animale – che è stato immobilizzato ma era cosciente nel corso di tutta l’operazione – nel suo habitat.

Che ci fanno Jon Snow, Ser Davos, Marchionne e Gentiloni nella stessa foto

Che ci fanno Jon Snow, Ser Davos, Marchionne e Gentiloni nella stessa foto

Tra i tanti presenti al Gran Premio d’Italia di Formula 1, corso domenica pomeriggio all’Autodromo nazionale di Monza, c’erano anche gli attori di Game of Thrones Kit Harington e Liam Cunningham, cioè Jon Snow e Ser Davos, che sono stati fotografati insieme a Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler e di Ferrari, e al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, che sembrava particolarmente contento di averli incontrati.

Il Presidente Gentiloni a Monza ha salutato Kit Harington e Liam Cunningham, “Jon Snow” e “Davos Seaworth” di #GameOfThrones

Un post condiviso da Palazzo Chigi (@palazzo_chigi) in data:

Nuovo Flash