Regali di Natale “di design”, che costano poco

Cose "belle" quasi per definizione, come il famoso spremiagrumi di Philippe Starck o i vassoi di Marimekko: tutte a meno di 50 euro

Lo spremiagrumi Juicy Salif di Alessi, disegnato da Philippe Starck (ANSA/ US ALESSI)

Ci sono quelle persone a cui non si sa mai cosa regalare per Natale, o perché sembra che abbiano già tutto, o perché hanno gusti difficili. E improvvisare porta spesso a regali deludenti e poco apprezzati. Di quelli che si riciclano alla prima occasione, diciamo.

Una soluzione può essere comprare qualcosa “di bello”, indiscutibilmente bello. Certo, potreste non essere amanti delle Ferrari, ma se ve ne regalassero una difficilmente ve ne dispiacereste. Il problema di quando si sceglie qualcosa di indiscutibilmente bello – come nel caso delle Ferrari – è che si rischia di spendere tanto. O tantissimo. Per questa ragione abbiamo messo insieme una lista di oggetti prodotti da grandi aziende di design – fidiamoci di loro, saranno cose belle – che però costano meno di 50 euro e si possono acquistare su internet – ad esempio su LOVEThESIGN, nella sezione dedicata al design di Yoox, sul sito di prodotti giapponesi Nanban e a volte anche su Amazon.

Il famoso spremiagrumi di Philippe Starck

Uno degli oggetti di design più famosi che potete regalare senza spendere troppo è il famoso spremiagrumi Juicy Salif di Alessi, disegnato nel 1988 da Philippe Starck, quello che ricorda un’astronave aliena dei film di fantascienza: su Amazon costa 42,50 euro, scontato. È in alluminio e Starck – famosissimo designer e architetto francese – disse di essere stato ispirato da un piatto di calamari. Se qualcuno dice che è brutto potete rispondere che sta nella collezione del MoMA. Così male non potrà essere.

Chi pensa che lo spremiagrumi di Starck sia un oggetto poco pratico, utile solo a “fare arredamento”, può prendere in considerazione il dosatore di spaghetti in acciaio. disegnato da Paolo Gerosa e prodotto anch’esso da Alessi. Chi non ama cucinare forse non lo sa, ma questo strumento permette di non sbagliare la dose di spaghetti da buttare in pentola senza tirare fuori la bilancia. Di dosatori per spaghetti ce ne sono di vari tipi, alcuni dei quali molto economici: quello di Alessi è molto elegante. Costa 16 euro su Amazon. Le indicazioni sulle dosi da una, due o cinque persone, in grammi, sono incise sui lati.

Un filtro per tè e tisane di Normann Copenhagen

È un’idea molto meno originale, ma per alcune persone, quelle che passano l’inverno a preparare tisane per sé e per gli altri, può essere molto utile. È vero che gli appassionati di tè e tisane hanno spesso una collezione di filtri appositi, ma è probabile che ne apprezzerebbero uno nuovo visto che molti modelli sono scomodi: con quelli con le molle bisogna stare molto attenti a non spargere la miscela ovunque, quelli fatti a imbuto non si adattano bene a tutte le tazze, quelli sferici con la catenella nessuno ha ancora davvero capito come farli funzionare.

Normann Copenhagen, un’azienda danese fondata nel 1999 dai designer Jan Andersen e Poul Madsen, produce due tipi di filtri per il tè (oltre a una linea di tè): uno a forma di imbuto, ma facilmente adattabile a tutte le tazze, e il “Tea Egg”, che invece rappresenta una versione migliorata di quello sferico. Il vantaggio del primo è che se l’imbuto, di silicone, viene girato può essere usato per non sgocciolare in giro; il vantaggio del secondo è che il filtro arriva in fondo alla tazza, ma si può recuperare facilmente con il suo lungo manico. Costano tra i 16 e i 20 euro ed entrambi i modelli sono disponibili in vari colori.

Un vassoio di Marimekko, con la fantasia Unikko

Un’altra famosa azienda di design (e moda) nordica è la finlandese Marimekko, che divenne nota in tutto il mondo nel 1960 per le sue stampe optical dopo che Jacqueline Kennedy indossò alcuni suoi vestiti durante la campagna elettorale del marito John F. Kennedy per la presidenza degli Stati Uniti. La fantasia più celebre di Marimekko è Unikko, quella con i papaveri: fu disegnata nel 1964 da Maija Isola, una delle più importanti designer del marchio. Oggi questa fantasia si trova su moltissimi prodotti di Marimekko, compresi oggetti per la casa come questo vassoio, che costa 27 euro. Magari per quel vostro amico appassionato di design anni Sessanta, o per qualcuno a cui piacciono molto le cose colorate.

I bicchieri di Iittala disegnati da Aino Aalto

Un’altra azienda di design finlandese molto nota è Iittala, che tra le altre cose produce i bicchieri disegnati dalla designer e architetta Aino Aalto (1894-1949), ispirati – raccontò – ai cerchi che si formano quando una pietra viene gettata in un laghetto. Aalto era la moglie del designer e architetto Alvar Aalto, e una sua collaboratrice: insieme i due realizzarono molti progetti nello stile definito “classicismo nordico”. I bicchieri di Aino Aalto furono disegnati nel 1932. Un set da due della versione grande costa 21,90 euro, uno da quattro nella versione più piccola 27 euro. Ci sono anche di vetro blu e altri colori.

Un post condiviso da Iittala (@iittala) in data:

 

Le tazze di TOILETPAPER fatte da Seletti

Le immagini di TOILETPAPER, la rivista di sole immagini dell’artista Maurizio Cattelan e del fotografo Pierpaolo Ferrari, piacciono molto ad alcune persone, tanto quanto danno fastidio ad altre. Per chi non sa di cosa stiamo parlando: un’immagine mostra insetti e ragni su una tavola imbandita, un’altra una saponetta morsicata, un’altra ancora il volto di una ragazza di fianco alla vita di tre uomini grassi di cui non si vede il volto. Le stesse reazioni contrastanti sono suscitate anche dagli oggetti per la casa di Seletti su cui alcune di queste immagini sono riprodotte e che ormai sono diventati un classico dei bookshop dei musei. Per quelli a cui piace il genere: le tazze in metallo smaltato costano meno di 20 euro, e una coppia può essere un bel regalo di Natale. Il piccolo specchio con le mani che mettono il rossetto invece costa 37 euro.

Qualcosa di natalizio (e nordico): i decori di Ferm Living

C’è chi apprezza moltissimo i decori natalizi, chi non li sopporta e chi li apprezza ma è troppo pigro per allestire un albero di Natale o disporre luminarie in giro per casa. Un’idea regalo per quest’ultima categoria di persone (o per quelli che non amano il Natale e volete convertire al clima di festeggiamenti) può essere un addobbo natalizio discreto, come il ciondolo da muro di Ferm Living, un’altra azienda di design danese: è una stella stilizzata in mezzo a un cerchio e nella versione più grande, con diametro di 25 centimetri, costa 49 euro. La stessa azienda produce molti altri oggetti decorativi natalizi nello stile sobrio tipico del design nordico: ad esempio, calendari dell’avvento riutilizzabilicandelabri da appendere e tappeti circolari da mettere sotto l’albero di Natale.

Un post condiviso da ferm LIVING (@fermliving) in data:

 

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola percentuale dei ricavi, senza variazioni dei prezzi dei prodotti consigliati – che potrebbero variare di giorno in giorno rispetto a quelli indicati, in base alle offerte. Ma potete anche cercarli su Google.

I regali di Natale, comprateli a novembre

Mostra commenti ( )