Soccer: Serie A; Roma - Juventus
  • Sport
  • domenica 14 maggio 2017

La Roma ha battuto la Juventus 3-1

La Juventus era passata in vantaggio ma poi è calata e la Roma ha rimontato: ora è a soli 4 punti di distanza a due giornate dalla fine

Soccer: Serie A; Roma - Juventus
ANSA/CLAUDIO PERI

La Roma ha battuto 3-1 la Juventus nel posticipo della 36esima giornata di Serie A. La Juventus era andata in vantaggio con un gol di Lemina al 21esimo del primo tempo, ma la Roma ha pareggiato poco dopo con De Rossi e ha segnato due gol nel secondo tempo, giocando nettamente meglio che nel primo. Alla Juventus sarebbe bastato un pareggio per vincere lo Scudetto con due giornate di anticipo. Ora la Roma è a 4 punti dalla Juventus, a due giornate dalla fine. La Roma giocherà sabato fuori casa contro il Chievo, la Juventus domenica a Torino contro il Crotone, che è terzultimo ma deve assolutamente fare punti per restare in Serie A.

***

Quando ad agosto dell’anno scorso venne sorteggiato il calendario della nuova stagione di Serie A, le attenzioni di molti furono attirate dalla partita che si gioca stasera, alla terzultima giornata: Roma-Juventus, la squadra campione in carica contro la sua principale rivale degli ultimi anni. Già allora si pensava che potesse essere decisiva per assegnare lo Scudetto, a sole due partite dalla fine del campionato.

In effetti, ad oggi, la Juventus è prima in classifica ma non ha ancora vinto il campionato, e la Roma è seconda. I sette punti di distanza però raccontano che la competizione non è stata tirata come si pensava a inizio anno: e a guardare bene, la Juventus li ha accumulati soprattutto nella prima parte di stagione, cosa che le ha permesso di rallentare nel girone di ritorno per concentrarsi sulla Champions League (il tre giugno giocherà la finale contro il Real Madrid). Alla Juventus quindi oggi basta un pareggio per vincere matematicamente lo Scudetto, che sarebbe il sesto di fila. Una vittoria della Roma, viceversa, potrebbe riaprire il campionato in maniera fino a poco tempo fa impensabile: persino il Napoli terzo in classifica tornerebbe in gara per lo Scudetto, nel caso di vittoria oggi pomeriggio col Torino. In ogni caso, se vincesse, la Roma manterrebbe il secondo posto, l’unico oltre al primo che qualifica direttamente per la prossima Champions League.

«Non è facile raggiungerli», ha ammesso Spalletti in conferenza stampa: e in effetti per la Roma la partita di stasera sarà ancora più complicata per via di alcuni infortuni. Edin Džeko, che in questa stagione ha già segnato 37 gol, si è fatto male nell’ultima partita contro il Milan. Roberto Perotti e Radja Nainggolan – forse il centrocampista più completo di tutta la Serie A – non stanno bene e potrebbero non partire titolari. Kevin Strootman è ancora squalificato. Dato che la Roma non ha un centravanti di riserva, in attacco giocheranno probabilmente Stephan El Shaarawy e Mohamed Salah, che in questa stagione raramente hanno giocato insieme, e praticamente mai senza Džeko.

Anche la Juventus ha qualche problema di formazione, anche se non paragonabile a quelli della Roma. Il centrocampista Sami Khedira, che con Miralem Pjanic forma una delle coppie meglio assortite del campionato, si è fatto male nella semifinale di ritorno di Champions League contro il Monaco. Anche Claudio Marchisio, il suo sostituto naturale, non sta benissimo: a centrocampo dovrebbe quindi giocare Tomás Rincón, arrivato a gennaio dal Genoa e che finora ha giocato soprattutto finali di partita e gare di scarsa importanza. Davanti, giocheranno probabilmente i quattro titolari, Mandzukic-Dybala-Cuadrado-Higuain.

Le probabili formazioni di Roma-Juventus

ROMA: Szczesny, Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson, Juan Jesus, De Rossi, Paredes, Salah, Nainggolan, El Shaarawy.
JUVENTUS: Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Asamoah, Pjanic, Sturaro, Rincon, Cuadrado, Dybala, Higuain.

Come guardarla in tv o in streaming

Roma-Juventus si potrà guardare in tv a pagamento sui canali di Sky – 201 e 251 – e Mediaset Premium, sul canale Premium Sport. In streaming, si potrà vedere sui relativi servizi per dispositivi mobili, SkyGo e PremiumPlay.

Mostra commenti ( )