• Mondo
  • giovedì 9 marzo 2017

C’è una nuova statua a New York, di una bambina senza paura

Si intitola "Fearless Girl" ed è stata messa per la Festa della donna davanti al famoso toro di Wall Street

La statua della Fearless Girl davanti al toro di Wall Street, New York, 8 marzo 2017 (AP Photo/Mark Lennihan)

Martedì 7 marzo davanti alla famosa statua bronzea del toro di Wall Street, la sede della borsa di New York, ne è comparsa un’altra, raffigurante una bambina coi pugni sui fianchi in segno di sfida. La statua si intitola “Fearless Girl”, bambina senza paura, ed è stata realizzata dalla società pubblicitaria McCann su commissione della società di investimenti State Street Global Advisors (SSGA) per la Festa della donna. L’iniziativa fa anche parte della campagna di SSGA per invitare più aziende ad affidare cariche importanti alle donne.

La statua è piaciuta parecchio alle persone che passavano di lì e in molti, bambine e bambini compresi, si sono fatti una foto per festeggiare l’8 marzo e l’hanno pubblicata sui social network. La statua è stata realizzata dall’artista Kristen Visbal e fronteggia quella del famoso toro, il Charging Bull, installata illegalmente nel 1989 dall’artista Arturo Di Modica come simbolo della forza americana dopo la crisi della borsa del 1987. McCann ha invece ottenuto dalla città di New York un permesso di una settimana per la Fearless Girl; già in molti hanno chiesto che resti sul posto in modo permanente; il sindaco di New York Bill de Blasio ha detto che il permesso sarà esteso fino al 2 aprile, e ci sono negoziati in corso perché venga prolungato ancora.

Mostra commenti ( )