Colonia

Cosa è successo a Colonia la notte di Capodanno

Decine di donne sono state molestate in poche ore: ci sono 60 denunce penali, una per stupro, e decine di uomini coinvolti

Colonia

Nella notte tra giovedì 31 dicembre e venerdì 1 gennaio a Colonia, in Germania, decine di donne sono state molestate e aggredite sessualmente. Le aggressioni sono avvenute nella zona centrale della città dove si trovano il duomo e la stazione. La polizia sta indagando e ha parlato di «crimini di una dimensione completamente nuova»: il capo della polizia di Colonia Wolfgang Albers, citando le testimoni, ha parlato di attacchi di gruppo e decine di uomini coinvolti.

Finora, circa 80 donne si sono rivolte alla polizia e sono state presentate 60 denunce penali: tra queste anche una per stupro. Secondo quanto riferito dalle autorità, qualche centinaio di uomini giovani, ubriachi, aggressivi e dall’aspetto di origine araba o nordafricana si è radunato nella piazza davanti alla stazione centrale per poi dividersi in gruppi più piccoli che hanno circondato le persone presenti o che arrivavano con il treno: le donne sono state soprattutto insultate e molestate sessualmente, gli uomini derubati. Ci sono state anche diverse risse e molti petardi lanciati tra la folla.

Una donna aggredita, Katja L, di 28 anni, ha raccontato di essere uscita dalla stazione e di essere stata costretta a camminare attraverso un corridoio umano formato da decine di uomini che la molestavano: «Ho sentito una mano sul sedere, poi sul seno. Sono stata toccata ovunque, è stato un incubo. Anche se ho gridato e li ho colpiti, i ragazzi non si sono fermati. Ero disperata e penso di essere stata palpeggiata circa cento volte in duecento metri. Per fortuna indossavo una giacca e dei pantaloni. Una gonna probabilmente mi sarebbe stata strappata via».

La polizia sta analizzando i filmati di alcuni cellulari e delle telecamere a circuito chiuso che si trovano nella zona della stazione per cercare di identificare gli aggressori: per ora sono state arrestate solo cinque persone. Diversi giornali locali si chiedono però come si sia potuta verificare una situazione così caotica e grave nel centro della città proprio la notte di capodanno: alcuni scrivono che dopo le prime segnalazioni sul posto sono stati inviati solo dieci agenti. Inoltre online hanno cominciato a circolare accuse non ancora verificate ad alcuni poliziotti per  aver ridicolizzato una vittima per non essere stata abbastanza attenta nell’evitare le aggressioni.

La nuova sindaco di Colonia, Henriette Reker – che si è da poco insediata dopo essere stata vittima di un accoltellamento durante la campagna elettorale – ha parlato di «attacchi mostruosi» e ha convocato per oggi, martedì 5 gennaio, una riunione di urgenza per evitare che la zona della stazione diventi «un luogo al di fuori della legge».

Un video girato nella notte di Capodanno a Colonia, che mostra la situazione davanti alla stazione.

Mostra commenti ( )