La “Dolce Vita” di Rodrigo Pais

Le foto sui set del cinema italiano degli anni Sessanta - da Fellini ad Antonioni - in mostra a Bologna dal 5 febbraio

Dal 5 febbraio al primo marzo 2015 alla galleria ONO Arte Contemporanea di Bologna c’è una mostra dedicata a Rodrigo Pais e intitolata “La Dolce Vita di Pais”, con alcune fotografie scelte dal suo archivio personale, in cui sono raccolti quasi 400 mila tra negativi e stampe. Rodrigo Pais è stato un fotografo italiano, nato a Roma nel 1930 e morto nel 2007: dopo aver fatto diversi mestieri, tra cui lo stampatore in un laboratorio fotografico, nel 1960 divenne fotografo per il settimanale Vie Nuove. Negli anni seguenti collaborò con il Corriere della Seral’Unità, la Stampa e Paese Sera.

Pais lavorò molto come fotoreporter, realizzando apprezzati reportage del Concilio Vaticano II, degli scontri di Valle Giulia nel 1968 e di alcuni momenti storici del Partito Comunista Italiano. Negli anni Sessanta fotografò i personaggi più famosi del cinema italiano e internazionale, in quello che è stato uno dei periodi più importanti e celebrati della storia del cinema. In quegli anni uscirono alcuni dei film più famosi di Federico Fellini, Michelangelo Antonioni, Pier Paolo Pasolini e Luchino Visconti. Tra gli attori e le attrici fotografati da Pais ci sono Sophia Loren, Virna Lisi, Marcello Mastroianni, Ingrid Bergman e Brigitte Bardot.

Mostra commenti ( )