Eyes Wide Open, 481 paia di stivali contro la guerra

Le foto della mostra a San Francisco: nacque a Chicago nel 2004 per protestare contro il conflitto in Iraq e Afghanistan

San Francisco, 19 marzo 2012 (Justin Sullivan/Getty Images)

Davanti al municipio di San Francisco, in California, è stata esposta un’installazione di stivali vuoti: ogni paio rappresenta uno dei 481 soldati californiani morti nella guerra in Iraq. Si tratta di una versione locale di Eyes Wide Open, una mostra nata nel gennaio del 2004 a Chicago che esponeva un paio di stivali per ogni soldato americano morto nelle guerre in Iraq e Afghanistan, insieme a un numero imprecisato di scarpe per ricordare i civili morti nei due conflitti. La mostra è sostenuta dall’American Friends Service Committee, un’associazione di quaccheri che si batte per i diritti umani, contro la leva militare, contro le guerre, contro la pena di morte. Nel tempo il numero dei soldati morti nelle due guerre è aumentato e anche la mostra è cresciuta e si è spostata in molte città americane. Nel 2007 i militari morti in Iraq sono diventati 3.500 e da allora Eyes Wide Open è stata suddivisa in mostre più piccole, ognuna delle quali è dedicata ai soldati di un determinato stato americano deceduti in entrambe o una delle due guerre.

Mostra commenti ( )