firenze
  • Italia
  • lunedì 7 agosto 2017

Sono state scarcerate tre delle cinque persone arrestate per la bomba esplosa il primo gennaio a Firenze

firenze

Sono state scarcerate per insufficienza di prove tre delle cinque persone arrestate per la bomba esplosa il primo gennaio scorso a Firenze che aveva ferito un artificiere della polizia. Due persone sono state scarcerate sabato dal gip di Firenze, mentre la terza è stata scarcerata ieri dal gip di Roma, dove era stato eseguito l’arresto. Restano in carcere ancora due persone: una è accusata di aver fabbricato la bomba, l’altra – che si trova a Lecce – di essere stato l’ispiratore dell’attentato. Sono state scarcerate sabato anche le tre persone arrestate con l’accusa di aver lanciato delle bombe molotov contro una caserma dei carabinieri di Firenze lo scorso aprile.