• Mondo
  • lunedì 19 giugno 2017

Tempi duri per i sarti vaticani

Le richieste di sobrietà e lo stile di Papa Francesco stanno modificando la domanda e le spese da parte del clero

(ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Papa Francesco non ha introdotto delle novità solamente all’interno della Chiesa e nello stile di comunicazione tipico del Papa: secondo un recente articolo di Crux, un sito di news che si occupa della Chiesa cattolica, ha modificato anche lo stile di abbigliamento proprio del Papa, rendendolo molto più sobrio rispetto al passato. Cosa che sta creando qualche problema al piccolo business dei produttori di vestiti per papi e cardinali.

Crux ha intervistato Raniero Mancinelli, che ha una bottega nei pressi della Città del Vaticano e assieme alla famiglia Gammarelli è uno dei pochi sarti che produce vestiti direttamente per il Papa. Mancinelli ha spiegato che la sobrietà del Papa – visibile un po’ ovunque, a partire dal fatto che abbia scelto di vivere in una specie di residence al posto dello sfarzoso Palazzo Apostolico – si riflette anche nel suo modo di vestire. «Non è che prima i vestiti [del Papa] fossero più lussuosi o costosi», ha diplomaticamente spiegato Mancinelli, «forse erano più appariscenti e ricchi di dettagli. Ora, con lo stile di Papa Francesco, i clienti vogliono cose più leggere, semplici e sobrie… e di conseguenza meno costose». Mancinelli ha spiegato ad esempio che a differenza dei suoi predecessori, Papa Francesco ha scelto di indossare una fascia di normale tessuto anziché di seta, e che al posto di un crocefisso placcato in oro ne indossa uno di legno e metallo. Papa Francesco non è solito nemmeno indossare la mozzetta rossa – cioè la mantellina corta – che Benedetto XVI usava per coprirsi durante l’inverno.

Mancinelli ha raccontato anche che Papa Francesco non è molto difficile, per quanto riguarda i suoi gusti. Una volta Mancinelli gli ha proposto un nuovo paio di pantaloni più leggeri rispetto a quelli che stava usando, e il Papa gli ha risposto: «no, vanno bene questi». Mancinelli sospetta anche che Papa Francesco utilizzi per molto tempo gli stessi vestiti, anziché cambiarli di frequente (visto che i capi bianchi tendono a sporcarsi più di quelli colorati): «non escludo la possibilità che la sera li metta a lavare e che li indossi di nuovo la mattina dopo».

VATICAN-POPE-AUDIENCE (VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

Un caso particolare è quello delle scarpe: Benedetto XVI era noto per indossarne spesso degli esemplari rossi molto appariscenti che in molti credevano fossero state prodotte da Prada. In realtà, un paio sono state prodotte dal calzolaio di Gammarelli, un altro dal calzolaio novarese Adriano Stefanelli. Proprio Stefanelli, parlando con Crux, ha ricordato che Benedetto XVI era una persona «molto, molto elegante» in fatto di scarpe e vestiti, mentre Papa Francesco tende più a una «rustica frugalità».

His Holiness Pope Benedict XVI Pays A State Visit To The UK - Day 2 (David Bebber – WPA Pool/Getty Images)

Papa Francesco ha scelto di non indossare le scarpe rosse del suo precedessore: secondo la rivista Il mio Papa, indossa invece delle scarpe nere prodotte da un calzolaio di fiducia di Buenos Aires.

Pope Francis Holds An Audience With Journalists And The Media

(Franco Origlia/Getty Images)

Mostra commenti ( )