• Italia
  • mercoledì 7 giugno 2017

Venerdì 16 giugno ci sarà uno sciopero di 24 ore dei trasporti

Riguarderà treni, aerei e trasporto pubblico locale e potrà causare molti disagi: le cose utili da sapere

Uno sciopero generale del trasporto pubblico e privato è previsto per venerdì 16 giungo e riguarderà treni, aerei, autobus e metropolitane. Potrebbero esserci notevoli disagi a chi dovrà viaggiare o muoversi in città usando i mezzi pubblici: lo sciopero durerà 24 ore ed è stato proclamato dai sindacati Cub, Sgb, Cobas lavoro privato e Usb.

Nella nota pubblicata dai sindacati viene detto che lo sciopero sarà in particolare una protesta contro le privatizzazioni in corso nel settore dei trasporti: «La pratica delle privatizzazioni», si legge nella nota, «in questo comparto si è diffusa pericolosamente e progressivamente, producendo dissesto economico, disoccupazione, minori servizi all’utenza, riduzione preoccupante dei livelli di sicurezza, salari, diritti e tutele dei lavoratori in caduta libera. I trasporti dovrebbero rappresentare un servizio accessibile alle persone garantendo il diritto alla mobilità (sbandierato solo quando i lavoratori scendono in sciopero), complementare alle attività industriali e dei servizi, per questo dove essere saldamente sotto il controllo pubblico».

Sciopero di treni, aerei e trasporto pubblico

Lo sciopero riguarderà sia il trasporto ferroviario, per merci e persone, che quello aereo. Lo sciopero dei treni è stato indetto per i lavoratori di Trenitalia, Trenord e Ntv e durerà dalle 21.01 di giovedì 15 giugno alle 21.00 del 16 giugno. Al momento non sono ancora stati pubblicati dettagli sui treni cancellati e su quelli garantiti.

Lo sciopero degli aerei riguarderà tutti i lavoratori del comparto aereo e aeroportuale e durerà dalle 00.01 alle 23.59 del 16 giugno. Al momento né le varie compagnie aeree né il sito dell’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile, hanno pubblicato dettagli sui voli cancellati.

Anche i lavoratori del trasporto pubblico locale sciopereranno per 24 ore nella giornata di venerdì 16 giugno, con modalità che differiscono da città a città. Con lo sciopero saranno a rischio i servizi minimi di metro, bus, tram, scuolabus e dei collegamenti aeroportuali.

Infine lo sciopero coinvolgerà anche i lavoratori del settore marittimo e potrebbe compromettere i collegamenti con le isole maggiori.

Mostra commenti ( )