• Cultura
  • mercoledì 5 ottobre 2016

L’Italia raccontata dalle foto di Toni Nicolini

È in corso la prima retrospettiva sul fotografo milanese, che per 50 anni ha ritratto la vita quotidiana e il patrimonio artistico del nostro paese

Fino al 23 ottobre la galleria Forma Meravigli Milano ospiterà la mostra Poesia del reale. Fotografie di Toni Nicolini, una retrospettiva sul lavoro del fotografo milanese Toni Nicolini, morto nel 2012. Le sue fotografie sono state scelte tra quelle che ha realizzato in cinquant’anni, dagli anni Sessanta ai Duemila: ci sono le prime sperimentazioni giovanili di paesaggio nel Sud dell’Italia e le collaborazioni con Ernesto Treccani e Luigi Crocienzi, fino alla lunga collaborazione per i fotolibri del Touring Club Italiano. La mostra è accompagnata da un libro pubblicato da Contrasto e a cura di Giovanna Calvenzi e Walter Liva.

Toni Nicolini nacque a Milano nel 1935. Frequentò il liceo Parini e si iscrisse all’università, prima a Ingegneria poi a Fisica. Si è occupato di fotografia dal 1963, privilegiando il reportage sociale. Negli anni ha collaborato con il fotografo e intellettuale Luigi Crocenzi al Centro per la Cultura nella Fotografia e con il pittore Ernesto Treccani, realizzando con lui “Da Melissa a Valenza”, un’opera pittorica e fotografica sul tema della migrazione dal Sud al Nord Italia. Dal 1970 al 1990 ha collaborato con il Touring Club Italiano, realizzando campagne fotografiche sul patrimonio architettonico e artistico, ma anche sul territorio e il paesaggio italiani. Nicolini è morto a Milano il primo ottobre 2012.

Mostra commenti ( )