Le architetture delle ex colonie francesi

Fotografie colorate di posti per lo più abbandonati che sono un pezzo di storia dell'imperialismo francese

Hotel de la marine - Diego Suarez (oggi Antsiranana, Diego Suarez è stato il nome fino al 1975), Madagascar, 2014 Vestiges d'empire - Thomas Jorion

Negli ultimi anni il fotografo Thomas Jorion ha viaggiato per il mondo per fotografare quel che resta delle ex colonie francesi. Il progetto si intitola Vestiges d’empire (cioè Resti di un impero) e raccoglie fotografie colorate di posti per lo più desolati, che un tempo rappresentavano lo sfarzo e l’ambizione dell’impero coloniale francese. Jorion ha spiegato che quella del colonialismo francese è una questione controversa: è un periodo storico che oggi viene giudicato in modo negativo, ma con storie avventurose di uomini che partivano per paesi lontani e una volta arrivati a destinazione mescolavano lo stile francese con quello locale, dando origine a un nuovo linguaggio architettonico che secondo Jorion rimane visibile ancora oggi. Le foto sono state scattate in Marocco, Vietnam, Cambogia, Haiti e Madagascar, tra gli altri.

Thomas Jorion è nato nel 1976 e vive e lavora come fotografo a Parigi, scattando soprattutto foto a posti abbandonati.

Mostra commenti ( )