Diego_SpaceNeedle._CB298493046_SX680__

Diego Piacentini è stato nominato commissario del Governo per il digitale

Lo ha deciso mercoledì sera il Consiglio dei ministri: da vent'anni è vicepresidente di Amazon, da cui prenderà due anni di aspettativa

Diego_SpaceNeedle._CB298493046_SX680__

La sera di mercoledì 10 febbraio il Consiglio dei ministri ha nominato Diego Piacentini – vicepresidente di Amazon da quasi vent’anni – “manager digitale” (commissario per il digitale). A partire dalla prossima estate Piacentini lascerà il suo incarico ad Amazon per due anni e tornerà in Italia a dirigere l’ufficio per la tecnologia digitale e l’innovazione del governo.
Piacentini non riceverà una retribuzione per il suo incarico, vivrà a Roma e tornerà periodicamente a Seattle, negli Stati Uniti, dove vive la sua famiglia.
«Dopo 16 anni ad Amazon, questo è un modo per dare indietro qualcosa al paese in cui sono nato e in cui ho vissuto per 40 anni della mia vita».
Jeff Bezos si è congratulato per la scelta di Piacentini per l’incarico, scrivendo a Matteo Renzi su Twitter:


(Signor primo ministro Matteo Renzi, siamo molto fieri di Diego. Gran cosa, per l’Italia. Congratulazioni!)
Renzi ha risposto ringraziando che sarà un piacere lavorare con Piacentini, e invitando Bezos a venire in Italia per parlare di innovazione.


Piacentini è nato a Milano, ha 55 anni, lavora per Amazon dal 2000, era finora il responsabile dei mercati internazionali. Prima di Amazon ha lavorato in Fiatimpresit e poi per Apple, di cui è stato amministratore delegato per l’Italia, direttore commerciale e poi vicepresidente e general manager per l’Europa.
Piacentini è anche tra i soci fondatori del Post.

Mostra commenti ( )