Gli animali a rischio d’estinzione proiettati sull’Empire State Building

È successo sabato sera, per un'iniziativa che si chiama "Projecting Change: The Empire State Building"

L'Empire State Building di New York, il primo agosto 2015 (AP Photo/Craig Ruttle)

Nella notte di sabato 1 agosto l’Empire State Building di New York, uno dei più noti grattaceli al mondo, è diventato lo schermo su cui sono state proiettate immagini in movimento di animali che rischiano l’estinzione. Le immagini sono state proiettate sul lato sud del grattacielo, e hanno occupato un’area che corrisponde a oltre 30 piani dell’edificio. L’iniziativa si chiama Projecting Change: The Empire State Building ed è stata organizzata dall’associazione Oceanic Preservation Society, da Obscura Digital, una società specializzata nella realizzazione di progetti tecnologici.

Le immagini sono state realizzate dal regista Louie Psihoyos e dall’artista visuale Travis Threlkel. Le musiche sono state fatte dal compositore J. Ralph. La proiezione del primo agosto ha ripreso e utilizzato alcune delle immagini alla base del documentario Racing Extinction, girato da Psihoyos.

Mostra commenti ( )