• cit
  • lunedì 1 giugno 2015

Quel che si rompe a Roma

Un ponte lungotevere danneggiato da forti alluvioni nella primavera del 2014: un mese dopo non era stato ancora riparato. (Lorenzo Moscia/LaPresse)

«A Roma, in qualsiasi posto tu vada per farti riparare qualsiasi cosa, scuotono la testa e dicono che non si può riparare.
Quindi, a Roma, tutto ciò che si rompe, resterà rotto per sempre».

Francesco Piccolo, Momenti di trascurabile infelicità, Einaudi, 2015

Mostra commenti ( )