La mostra su Man Ray

A Villa Manin a Passariano di Codroipo fino all’11 gennaio 2015, con oltre 300 opere di uno degli artisti più significativi del Novecento

Da sabato 13 settembre fino all’11 gennaio 2015 Villa Manin a Passariano di Codroipo (Udine) ospita una grande mostra dedicata a Man Ray (1890-1976) a cura di Guido Comis e Antonio Giusa, in collaborazione con la Fondazione Marconi di Milano. La mostra ospita oltre 300 opere fra fotografie, oggetti, dipinti, disegni e film sperimentali di uno degli artisti più significativi del Novecento, autore di vere e proprie icone del secolo scorso come Le Violon d’Ingres, figura femminile con due intagli di violino sulla schiena, o la famosa fotografia Noire et blanche. La mostra attraversa tutta la vita dell’artista, dagli anni d’esordio fra New York e Ridgefield, nel New Jersey, alle prime opere dadaiste; dall’arrivo a Parigi nel 1921, alla fuga dalla Francia occupata dopo un ventennio di attività intensissima; dagli anni di Hollywood, dove Man Ray si stabilisce al ritorno in America, agli ultimi due decenni di vita trascorsi a Parigi. Durante il periodo di apertura della mostra è in programma la proiezione dei film di Man Ray La retour a la raison, L’etoile de mer ed Emak Bakia, con musiche originali composte da Teho Teardo.

Mostra commenti ( )