Quali sono le rotte aree più trafficate?

Si concentrano in una parte del mondo, spiega l'Economist con un grafico

Ogni giorno milioni di persone si spostano da una parte all’altra del mondo in aeroplano. Alcune rotte sono particolarmente trafficate, anche se magari partono da posti poco conosciuti come Jeju, il capoluogo della provincia di Jeju-do, che si trova su un’isola nel sud della Corea del Sud. È una meta turistica molto trafficata e gradita dai sudcoreani: stando ai dati della società di strumentazioni per aerei Amadeus, nel 2011 circa 9,9 milioni di persone hanno volato da e verso l’isola sulla rotta Jeju – Seul, rendendo la tratta la più trafficata dello scorso anno.

Per preparare la sua classifica, ripresa dall’Economist in un grafico, la società ha preso in considerazione le città in cui i passeggeri iniziano e finiscono i loro viaggi. Con questo sistema, la rotta più trafficata degli Stati Uniti (New York – Chicago) non compare nella lista, perché i passeggeri spesso la percorrono come parte di un viaggio più lungo che comprende altre corrispondenze e quindi destinazioni diverse. Nel complesso, il numero di passeggeri in viaggio tra Asia e Nord America, e tra Asia ed Europa, è aumentato del 9 per cento nel 2011 rispetto al 2010. Le rotte più trafficate rimangono comunque quelle nazionali e sono quasi tutte in Asia. Tra le rotte internazionali che trasportano il maggior numero di persone ci sono Hong Kong – Taipei, Seul – Tokyo e Jakarta – Singapore.

Mostra commenti ( )