Oakland

Occupy blocca il porto di Oakland

Settemila persone hanno bloccato il centro e il porto della città, almeno 30 sono state arrestate e sono in corso scontri con la polizia

Aggiornamento delle 17:00
A Oakland sono le otto di mattina. Un gruppo di manifestanti ha accumulato recinzioni e cassonetti della spazzatura e ha impedito ai camion di entrare nel porto. C’è stata anche una rissa tra una decina di manifestanti e i camionisti. Una donna che partecipava alle proteste ha commentato gli scontri dicendo «Queste persone hanno cercato di ucciderci. Non posso credere che quelle persone siano così aggressive per uno stipendio, soprattutto quando la tua gente sta combattendo per te». Gran parte dei camion ha fatto retromarcia con molte difficoltà a causa della strada particolarmente stretta, e sta tornando indietro.

***

Aggiornamento delle 12:30
Alle 3:30 del mattino soltanto un gruppetto di manifestanti è rimasto davanti ai cancelli del porto di Oakland, nel tentativo di bloccarlo. Quasi tutti i manifestanti hanno sgomberato la zona della protesta nel centro della città: ne sono rimasti circa 15 circondati da 200 poliziotti, che a loro volta hanno iniziato ad andarsene.

***

Aggiornamento delle 11:30
A Oakland sono quasi le tre del mattino e la situazione è diventata più tranquilla. Alcuni poliziotti in tenuta antisommossa si sono allontanati dall’accampamento e i manifestanti hanno smesso quasi del tutto di urlare slogan, cantare e battere tamburi. L’uomo ferito a una gamba da un proiettile di gomma lanciato dalla polizia – stando a quanto sostengono i manifestanti – è stato portato all’ospedale.

***

Aggiornamento delle 10:30
Almeno 30 persone sono state arrestate in seguito agli scontri con la polizia. Un manifestante è stato ferito a una gamba: secondo i suoi compagni sarebbe stato colpito da un proiettile di gomma sparato dalle forze dell’ordine.

***

1 2 Pagina successiva »