• Cultura
  • giovedì 22 settembre 2011

L’album di famiglia dei REM

Le più belle foto di 31 anni di carriera, con un sacco di amici

Per concludere la REM-giornata (poi alla fine stiamo parlando di una fine di carriera più lunga di quella dei Beatles e che ci lascia abbastanza belle canzoni da coprire la distanza aerea da Roma a Reno: possiamo starci, no?), non vogliamo trascurare un aspetto accessorio non irrilevante del fascino della band: la loro freddissima “coolness” estetica, a cominciare da quella del loro frontman Michael Stipe. Avesse avuto l’aspetto di Bono, sarebbero stati un’altra band.

Mostra commenti ( )