world trade center

Spunta il nuovo World Trade Center

Le foto del nuovo skyline di Manhattan, con la costruzione della torre più alta che ha raggiunto il 76esimo piano e comincia a distinguersi chiaramente

A quasi dieci anni dagli attentati dell’11 settembre la zona di New York in cui sorgevano le Torri Gemelle è ancora un grande cantiere, ma la costruzione del grattacielo più alto sta procedendo spedita e inizia a distinguersi nettamente nel profilo di Manhattan. La torre dello One World Trade Center (1 WTC, conosciuta anche informalmente come “Freedom Tower”) è stata progettata da David Childs, 70 anni, di Skidmore, Owings and Merrill, uno dei più grandi studi di architettura del mondo. La fine dei lavori è prevista per la fine del 2013. Oltre allo 1WTC saranno costruiti altri tre palazzi più bassi e un memoriale per ricordare i morti nell’attentato, con al centro due grandi fontane quadrate che ricordano il luogo esatto dove sorgeva il World Trade Center originario.

L’avanzamento dei lavori può essere seguito sul sito dell’autorità portuale di New York e New Jersey (l’ente proprietario dell’area), oppure sul sito ufficiale del World Trade Center. Negli ultimi giorni di luglio, l’intelaiatura di acciaio dell’One World Trade Center ha raggiunto il 76esimo piano (su 104 complessivi, per un totale di 540 metri), mentre il parco commemorativo ai piedi del 1 WTC dovrebbe aprire tra poco più di un mese, in occasione del decimo anniversario dell’attentato.