Record Water Levels Force Minot Residents To Evacuate

Le nuove foto dal Nord Dakota

La città di Minot è ancora sott'acqua, altre lo saranno tra oggi e domani

Nelle ultime 24 ore la situazione a Minot, la città più colpita dalle alluvioni degli ultimi giorni in Nord Dakota, sembra essersi stabilizzata. Ieri mattina il fiume Souris ha superato di 1,2 metri il suo massimo, pari a 474,8 metri, raggiunto nel 1881. La sera il livello del fiume è sceso di circa 7 metri e secondo il Servizio meteorologico nazionale si manterrà tale per i prossimi giorni, iniziando poi a diminuire lentamente.

Nel frattempo circa un terzo dei 36.000 abitanti di Minot è stato evacuato. Alcuni di loro sono ospiti da parenti e amici; gli altri verranno accolti in uno dei due nuovi centri di evacuazione che saranno aperti oggi. Un altro rifugio verrà allestito sempre oggi a Bismarck, a circa 170 chilometri di Minot. Il governatore del Nord Dakota, Jack Dalrymple, ha detto che sono stati allestiti dei servizi per fornire assistenza alle persone anche su internet e via telefono, e che la priorità è di permettere a bambini e ragazzi di riprendere le lezioni scolastiche. Nel frattempo circa 900 soldati della Guardia Nazionale e 100 aviatori della Air Force di Minot stanno prestando assistenza alla zona.

In molte altre cittadine non lontane da Minot però, il peggio deve ancora arrivare. A Sawyer il livello del Souris raggiungerà il picco nelle prossime 24 ore, a Velva è atteso tra oggi e domani.

- Le alluvioni in Nord Dakota