dumbo

Farsi passare una sbronza

Il Guardian fa l'elenco dei metodi usati in giro per il mondo per riprendersi dopo una gran bevuta

Il Guardian ha provato a fare un elenco dei metodi migliori per farsi passare la sbronza, probabilmente considerando che con i bagordi di queste settimane in molti ne avrebbero beneficiato. Gli scienziati dicono che l’importante è assumere soprattutto cibi ricchi di amminoacidi, che contrastano gli effetti dell’alcol. Ma a partire da questa indicazione di base, ogni cultura ha poi sviluppato le sue varianti. Con alcune soluzioni abbastanza estreme.

Il piatto post-sbronza più diffuso dei paesi anglosassoni è sicuramente il cosiddetto Eggs Benedict: pane, uova, pancetta e salsa olandese. Si dice che la ricetta fosse stata messa a punto a fine ottocento da un cliente del Waldorf Astoria di New York, che se li fece preparare dalla cucina dell’hotel dopo una notte di bagordi. Oppure il Prairie Oyster, che va forte soprattutto negli Stati Uniti e infatti si vede in un sacco di film e serie tv: uovo crudo, salsa piccante, salsa Worcester.

In Cina bevono molto tè verde. In Romania, Messico e Turchia raccomandano di mangiare trippa cucinata in brodo con aglio e panna. Che però non è esattamente un cibo molto pratico, che uno può tenere in frigo o fare in due minuti quando torna a casa e non sta affatto bene. Se la cavano meglio in Giappone, dove secondo il Guardian si usano prugne sottaceto. In Germania aringhe marinate e cipolla cruda. In Mongolia suggeriscono di inghiottire un paio di occhi di pecora cucinati in salsa di pomodoro. In Nuova Zelanda vanno più sul classico con torta al cioccolato e latte. E in Corea zuppa di carne e verza.

Se poi si va indietro nel tempo si trovano rimedi ancora più strampalati. Una famoso rimedio celtico per esempio consigliava di ricoprire la persona con i postumi da sbronza con la terra umida della riva di un fiume. Mentre gli antichi romani si mangiavano un paio di canarini fritti, ma ci fermiamo qui perché la cosa si è fatta piuttosto grottesca.Noi non azzardiamo nessun consiglio, però vi segnaliamo due delle nostre sbronze cinematografiche preferite: quella di James Dean in Gioventù Bruciata e quella di Dumbo.

  • Mic

    Un mio amico irlandese direbbe che e’ perche’ gli italiani non sono veramente dei gran bevitori…

  • Nicola Cremaschini

    E la colazione dei campioni? Caffè e moment nessuno?