L’ultimo acquisto del Barcellona è entrato al Camp Nou a piedi nudi, per rispetto

L'ultimo acquisto del Barcellona è entrato al Camp Nou a piedi nudi, per rispetto

Sabato mattina il Barcellona ha presentato al Camp Nou il suo ultimo acquisto nel mercato invernale, il difensore colombiano Yerry Mina, comprato dai brasiliani del Palmeiras. Mina ha 23 anni, se ne parla molto bene da almeno un paio di stagioni e prima d’ora non aveva mai giocato per un club europeo, tantomeno in uno così importante come il Barcellona. Nel corso della presentazione al Camp Nou, Mina si è tolto le scarpe e i calzettoni ed è entrato in campo per la prima volta a piedi nudi, pregando: è un rituale che ha sempre fatto ad ogni suo trasferimento ed è ispirato a un versetto della Bibbia.

Anche per voi “spoilerare” e “ciaone” dovrebbero entrare nel dizionario?

Anche per voi "spoilerare" e "ciaone" dovrebbero entrare nel dizionario?

Il sito dell’Accademia della Crusca, una delle principali istituzioni che si occupano di lingua italiana, ha una sezione in cui ciascuno può segnalare delle parole da inserire nello schedario dell’Accademia. Ci si trova di tutto, fra parole effettivamente entrate nelle conversazioni di tutti i giorni come photoshoppare – cioè modificare con Photoshop una foto – o docciarsi, e altre più criptiche come sullegomanìa. Tutti possono segnalare nuove parole o corroborare quelle già presenti nell’elenco compilando questo modulo.

«Ricorda: qui un “no” potrebbe voler dire “sì“»

«Ricorda: qui un “no” potrebbe voler dire “sì“»

La settimana scorsa la Bulgaria ha diffuso un video di presentazione della sua presidenza del Consiglio dell’Unione Europea, che tocca a turno a tutti gli stati membri dell’Unione. Il video ha causato una piccola polemica perché nella sua scena iniziale sembra che inviti a importunare le donne.

Siamo su un treno, una ragazza si siede davanti a un ragazzo, e una voce in sottofondo dice: «Bulgaria. Quando la incontri per la prima volta, potresti farti l’idea sbagliata. Ricorda: qui un “no” potrebbe voler dire “sì”. Non sta cercando di confonderti, ma ti sta invitando a conoscerla meglio».

La scena gioca sull’ambiguità della frase, che può riferirsi sia alla Bulgaria – dove per dire “sì” si scuote la testa, al contrario che nel resto d’Europa – sia alla ragazza salita sul treno. Nel secondo caso, però, la voce in sottofondo sembra invitare il ragazzo a non prendere sul serio un eventuale rifiuto della ragazza in seguito al suo approccio. Una volta scesi dal treno, fra l’altro, il ragazzo si mette ad inseguire la ragazza. Nel corso del video i due esplorano insieme la Bulgaria, e alla fine si abbracciano.

Fra le diverse critiche ricevute, spicca quella dell’eurodeputata francese Karima Delli, dei Verdi, che ha chiesto esplicitamente di rimuovere il video.

Nuovo Flash