Le foto dell’isola privata di Richard Branson dopo il passaggio dell’uragano Irma

Le foto dell'isola privata di Richard Branson dopo il passaggio dell'uragano Irma

Richard Branson, l’imprenditore britannico fondatore del Virgin Group, ha pubblicato su Facebook alcune fotografie scattate su Necker, un’isola di sua proprietà nell’arcipelago delle isole Vergini britanniche, colpita dall’uragano Irma. Su Necker Branson ha costruito un resort di lusso che come si vede dalle immagini ha subito moltissimi danni. Branson ha annunciato anche una raccolta fondi per aiutare le isole Vergini britanniche nella ricostruzione.

A Milano stanno restaurando il toro nella galleria Vittorio Emanuele II (e sapete benissimo perché)

A Milano stanno restaurando il toro nella galleria Vittorio Emanuele II (e sapete benissimo perché)

Oggi a Milano alcuni restauratori hanno eseguito un intervento su un famoso mosaico che raffigura un toro sul pavimento della galleria Vittorio Emanuele II, in centro città. Come specifica il sito del comune di Milano, il restauro ha riguardato soprattutto gli “attributi” del Toro, cioè la raffigurazione dei testicoli dell’animale, particolarmente consumati perché si ritiene che calpestarli porti fortuna. Secondo una tradizione molto diffusa tra i turisti, per ottenere buona fortuna bisogna puntare il tallone sull’immagine del toro e quindi fare tre volte il giro su sé stessi, una cosa che negli anni ha molto rovinato il mosaico.

Il Comune di Milano scrive che il restauro fa parte dei più ampi lavori che sono in corso all’interno della galleria dallo scorso marzo. La galleria è di proprietà del Comune di Milano e fu inaugurata nel 1867. Nel 1943 fu gravemente danneggiata dai bombardamenti alleati. Il mosaico con il Toro rappresenta lo stemma della città di Torino.

Cosa fanno gli aerei durante un uragano

Cosa fanno gli aerei durante un uragano

Oggi l’uragano Irma ha raggiunto gli Stati Uniti, prendendo terra in Florida dove il vento ha raggiunto i 190 chilometri all’ora. Circa 6,3 milioni di persone sono state evacuate dal suo percorso, le strade sono chiuse e deserte e le poche persone rimaste sulla strada dell’uragano si sono barricate in casa. Ieri sera, poche ore prima dell’arrivo dell’uragano, il giornalista Ian Bremmer ha pubblicato su Facebook un’immagine tratta da un sito che mostra la posizione degli aerei in tempo reale. Sopra la Florida si può vedere chiaramente il vuoto causato da Irma.

Non si vede un aereo su tutta la Florida, poiché il traffico era stato completamente deviato. Qui trovate lo stesso sito usato da Bremmer: per il momento i cieli sono ancora sgombri.

Irma è arrivato in Florida dopo avere colpito Cuba e altre isole dei Caraibi, dove ha causato 28 morti. Poco dopo aver preso terra nella mattinata di oggi, negli Stati Uniti era notte fonda, Irma ha rapidamente perso potenza e dovrebbe presto ridursi da “uragano” a “tempesta tropicale”. I media locali parlano di tre morti in Florida, ma per il momento non ci sono conferme.

Nuovo Flash