• Italia
  • lunedì 6 novembre 2017

La sindaca di Torino Chiara Appendino e il questore Angelo Sanna sono indagati per la ressa di piazza San Carlo dello scorso 3 giugno

La sindaca di Torino Chiara Appendino e il questore Angelo Sanna risultano indagati per la ressa di piazza San Carlo dello scorso 3 giugno. Secondo il Corriere della Sera, gli avvisi di garanzia sono stati inviati anche all’ex capo di gabinetto della sindaca, Paolo Giordana (che si è dimesso il 28 ottobre scorso) e ad alcuni dirigenti e funzionari del comune. La ressa del 3 giugno, avvenuta durante la proiezione della finale di Champions League, fu causata da un falso allarme. Una donna, Erika Pioletti, è morta per le gravi ferite riportate nella calca; più di 1.500 persone sono rimaste ferite a causa dei vetri delle bottiglie rotte sparsi per la piazza.

Chiara Appendino, Roma, 2 ottobre 2017 (Fabrizio Corradetti / LaPresse)