• Italia
  • venerdì 20 ottobre 2017

Un uomo e tre bambini sono morti nell’incendio di un appartamento vicino a Como

Venerdì mattina a San Fermo della Battaglia, vicino a Como, un incendio all’interno di un appartamento ha provocato la morte di un uomo marocchino di 49 anni e di tre dei suoi quattro figli. L’allarme è stato dato dai vicini che hanno notato del fumo uscire dall’abitazione. Quando sono arrivati i soccorsi l’uomo era già morto, mentre i bambini, due maschi e due femmine, di età compresa tra i 3 e gli 11 anni, erano ancora vivi: tre di loro sono morti una volta arrivati in ospedale, mentre il quarto è ancora in gravi condizioni. Nell’appartamento è stato trovato del materiale accatastato, cosa che ha fatto pensare ai soccorritori che il rogo fosse stato acceso di proposito dall’uomo, che viveva da solo con i figli (la madre si trova da tempo in una comunità per curare la depressione). Di recente inoltre l’uomo aveva perso il posto di lavoro e, secondo le prime ricostruzioni, temeva che gli venisse tolta la custodia dei figli.

(ANSA / MATTEO BAZZI)