US-UN-DIPLOMACY-POLITICS-NKOREA
  • Mondo
  • martedì 12 settembre 2017

L’ONU ha approvato nuove sanzioni contro la Corea del Nord, più leggere di quelle richieste dagli Stati Uniti

US-UN-DIPLOMACY-POLITICS-NKOREA

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha approvato nuove sanzioni contro la Corea del Nord. Gli Stati Uniti avevano chiesto fra le altre cose il divieto di importare petrolio e il congelamento dei beni all’estero del dittatore nordcoreano Kim Jong-un, ma prima del voto Russia e Cina hanno negoziato un compromesso: le importazioni di petrolio verranno limitate ma non vietate, e i beni di Kim Jong-un non saranno congelati. Le nuove sanzioni sono state approvate una settimana dopo il nuovo test nucleare della Corea del Nord, che ha generato molte tensioni soprattutto negli Stati Uniti. Sia la Russia sia la Cina avevano condannato il test ma anche suggerito che sanzionare duramente la Corea del Nord sarebbe stato controproducente. Inizialmente Russia e Cina avevano proposto agli Stati Uniti di bloccare le esercitazioni militari in Corea del Sud per facilitare un negoziato sui test nucleari nordcoreani: la proposta è stata rifiutata.

 

 

(KENA BETANCUR/AFP/Getty Images)