L’amministratore delegato di TIM Flavio Cattaneo lascerà l’incarico a breve

La società telefonica TIM ha diffuso venerdì sera un comunicato che lascia capire il prossimo abbandono dell’incarico da parte di Flavio Cattaneo, amministratore delegato dall’aprile del 2016.

TIM comunica che sono in corso di convocazione il Comitato Nomine e Remunerazioni, nonché, a seguire, il Consiglio di Amministrazione, con all’ordine del giorno l’esame della proposta di definizione consensuale dei rapporti fra la Società e il dottor Flavio Cattaneo. Deliberazioni conseguenti.
È previsto che le riunioni si terranno il prossimo lunedì 24 luglio.

Cattaneo, che ha 54 anni ed era stato tra l’altro direttore generale della Rai, aveva sostituito l’anno passato Marco Patuano. L’agenzia Ansa parla di una buonuscita di 30 milioni. Altre fonti ipotizzano che l’incarico di amministratore delegato sia affidato a Giuseppe Recchi, attuale vicepresidente del gruppo, ma che il ruolo di direttore generale diventi di Amos Genish. Il management di Tim era in discussione da alcuni mesi soprattutto in conseguenza dei cambi di assetti societari legati all’aumento di potere nella società dell’azienda francese Vivendi.

(Vincenzo Livieri - LaPresse)