Il generatore automatico di emendamenti di Roberto Calderoli

Il senatore della Lega ha spiegato come ha fatto a presentare 500.000 emendamenti alla riforma del Senato

Il Senato ha annunciato la settimana scorsa che sono stati presentati oltre 500.000 emendamenti alla riforma del Senato, in commissione Affari costituzionali. Moltissimi di questi sono completamente pretestuosi e sono stati presentati dall’opposizione allo scopo di fare ostruzionismo e fermare la riforma: il Corriere della Sera ha raccontato che l’opera si deve soprattutto a Roberto Calderoli, senatore della Lega Nord, e un preciso software.

«Mi sono attrezzato. Ho un programmino informatico che da un testo base è capace di ricavare decine di migliaia di varianti. Si cambia una parola, un articolo, un numero, e il giochino è fatto»

Calderoli ha detto che spera di fermare la riforma con l’aiuto della minoranza del PD.

Mostra commenti ( )