Il sit-in dei poliziotti sotto l’ufficio della mamma di Federico Aldrovandi

Un sindacato di polizia, il COISP, ha organizzato oggi un sit-in sotto l’ufficio di Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi, un ragazzo di diciotto anni morto la notte del 25 settembre 2005 dopo essere stato fermato e picchiato da alcuni agenti di polizia. Del caso si parlò molto anche grazie all’impegno dei suoi genitori – soprattutto della madre, che raccontò la storia su un blog molto seguito – e quattro agenti fin qui sono stati condannati. Il sindacato manifestava proprio in solidarietà con i colleghi condannati. Patrizia Moretti dopo un po’ è scesa dal suo ufficio e una volta in piazza ha mostrato la famosa foto di suo figlio dopo le percosse. Dopo, parlando con i giornalisti, ha detto tra le altre cose:

«Non ho parole»

Mostra commenti ( )