Il video diffuso dall’esercito israeliano con l’ingresso e un tratto del tunnel sotto all’ospedale al Shifa di Gaza 

L'entrata di un tunnel che sarebbe stato usato dai miliziani di Hamas, trovato nell'ospedale al Shifa (Esercito Israeliano/Telegram)
L'entrata di un tunnel che sarebbe stato usato dai miliziani di Hamas, trovato nell'ospedale al Shifa (Esercito Israeliano/Telegram)

Domenica l’esercito israeliano ha pubblicato un video che ritrae l’entrata e un tratto interno del tunnel sotterraneo sottostante l’ospedale al Shifa di Gaza, che sempre secondo l’esercito sarebbe stato usato dai miliziani di Hamas anche come punto d’accesso al proprio principale centro operativo. L’esercito ha detto che il tunnel è lungo 55 metri e che si trova 10 metri al di sotto dell’ospedale: il video, girato con un dispositivo calato all’interno del tunnel, ne mostra l’entrata e un lungo tratto interno, ed è corredato da alcune fotografie scattate nei punti attraversati.

Si vede un largo foro circolare, l’entrata, con una scala che porta verso il basso per 10 metri, secondo quanto indicato, fino al punto in cui inizia una lunga galleria sotterranea lunga oltre 50 che conduce a una porta a prova di esplosione, che secondo l’esercito sarebbe stata utilizzata da Hamas per impedire l’ingresso delle forze israeliane nella propria base operativa.

L’esercito aveva annunciato di aver trovato l’entrata del tunnel venerdì durante una vasta operazione militare nella struttura, dopo averla tenuta sotto assedio per giorni, ma finora si era limitato a mostrare l’entrata, senza far vedere cosa contenesse né dove conducesse. Israele ritiene che sotto l’ospedale al Shifa si nasconda il principale centro operativo di Hamas, un’accusa negata dai miliziani e dalla direzione dell’ospedale ma confermata dall’intelligence statunitense.

– Leggi anche: Israele ha detto di aver trovato l’entrata di un tunnel nell’ospedale al Shifa di Gaza