Il video in cui la Svezia propone alla Svizzera di mettersi d’accordo per evitare di essere scambiate

Un fotogramma del video della campagna "Sweden
(not Switzerland)" (@VisitSwedenOfficial / YouTube)
Un fotogramma del video della campagna "Sweden (not Switzerland)" (@VisitSwedenOfficial / YouTube)

La Svezia e la Svizzera vengono spesso confuse a causa dei loro nomi vagamente simili (in italiano ma anche in inglese) e delle loro bandiere, che pur avendo colori diversi hanno entrambe una croce. A confonderle non sono solo le persone comuni: nel 2018 la Borsa di New York espose la bandiera della Svizzera fuori dal suo edificio per celebrare la quotazione di Spotify, un’azienda svedese. Durante un’importante riunione della NATO nel 2022, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden menzionò la Svizzera mentre parlava ai giornalisti della volontà della Svezia di aderire all’alleanza militare.

Per risolvere la situazione Visit Sweden, la società di proprietà del governo che promuove il turismo, ha lanciato una campagna in cui propone alla Svizzera di aiutarla a mettere in chiaro una volta per tutte la differenza fra le due nazioni.

Nel video vengono elencate coppie di argomenti presentati come opposti e viene stabilito quale dei due paesi potrà esprimersi su ciascuno: la Svizzera per esempio avrà l’esclusiva sul canto tradizionale jodel mentre la Svezia sul silenzio, la Svizzera sulle cime delle montagne e la Svezia sulle terrazze in cima agli edifici, la Svizzera sugli orologi di lusso e la Svezia su un altro tipo di lusso, quello di dimenticarsi del passare del tempo. La Svizzera inoltre potrà esprimersi sull’LSD (perché l’inventore era svizzero) e la Svezia sulle aurore boreali, «un altro tipo di esperienza surreale». Nell’accordo che la Svezia propone alla Svizzera di firmare si legge che «finché entrambe le organizzazioni turistiche manterranno questa divisione in tutte le comunicazioni con il mondo esterno, la confusione dovrebbe finire».

Quella della Svezia è una trovata piuttosto originale, ma non è l’unico paese ad averci pensato: nel 2017 le ambasciate di Londra di Slovenia e Slovacchia organizzarono un evento per spiegare cosa distingue i due paesi e perché capita spesso di menzionare uno al posto dell’altro.

– Leggi anche: Slovenia e Slovacchia vogliono spiegarci che sono due posti diversi