Umberto Bossi

Bossi minaccia di far cadere Formigoni

Durante la manifestazione della Lega di domenica a Milano Umberto Bossi ha tra l’altro minacciato di far cadere la giunta regionale lombarda guidata da Roberto Formigoni. «A Berlusconi do un suggerimento, la Lega ti chiede di far cadere questo governo

«Mi viene da vomitare»

Ieri, l’ex ministro degli Interni Roberto Maroni ha replicato così sulla sua pagina Facebook al divieto di tenere comizi imposto dal segretario della Lega Nord, Umberto Bossi: Sono stupefatto, mi viene da vomitare: qualcuno vuole cacciarmi dalla lega ma io

Che cosa pensa Tremonti di Bossi

Intervistato oggi da Aldo Cazzullo sul Corriere della Sera, l’ex ministro Giulio Tremonti descrive così la sua opinione di Umberto Bossi. «Considero Bossi uno dei miei migliori amici e una delle persone più intelligenti e oneste che abbia mai conosciuto»

Bossi: «Berlusconi sta con i comunisti in questo governo»

Malgrado l’abitudine alla vacuità sparafucile delle battute di Umberto Bossi, si può dire che quella di oggi sancisca un diverso atteggiamento rispetto alla passata alleanza con il PdL, almeno fino a domani. «Berlusconi sta con i comunisti in questo governo,

Bossi: «È bello stare all’opposizione»

Umberto Bossi ha commentato così, tra le altre cose, l’attuale crisi politica, le sue evoluzioni e le prospettive della Lega. «È bello stare all’opposizione, è più divertente»

Gli ultimi giorni di scuola alla Camera

Gli ultimi giorni di scuola alla Camera

Le foto di oggi alla Camera mostrano un clima da fine delle ostilità: Bersani e Franceschini se la ridono, Bossi e Casini si abbracciano, altri parlottano

Bossi: «Tremonti si è defilato»

Umberto Bossi ha commentato al Corriere della Sera la decisione di Giulio Tremonti di non firmare la lettera sull’impegno contro la crisi inviata dal governo all’Unione europea, dicendo che:   «Tremonti si è defilato»

L’Europa, la Lega e le pensioni

L'analisi di Michele Brambilla sulla Stampa sulle possibili conseguenze politiche del casino di questi giorni ("un pertugio senza vie d’uscita")

La guerra nella Lega a Varese

Il congresso di oggi si è concluso con l'imposizione del nuovo segretario da parte di Bossi, senza il voto dei delegati né l'"acclamazione"

Per De Bortoli, Bossi “non appare nel pieno delle sue facoltà”

L’editoriale del direttore del Corriere della Sera di mercoledì sul taglio del rating italiano da parte di Moody’s chiede ancora “un sussulto di dignità, uno scatto d’orgoglio” al governo italiano, ma non appare crederci molto ed è piuttosto drastico sulle

La crisi della Lega a Varese

È fatta di battaglie tra correnti e guerra tra chi sta con Maroni e chi sta con Bossi, racconta Marco Imarisio sul Corriere della Sera

Le foto di giovedì alla Camera

Le foto di giovedì alla Camera

Una specie di fotoromanzo tra Berlusconi e Bossi, coccole comprese, Micciché che quasi bacia Berlusconi e un gesto da decifrare

Bossi ancora su Brunetta, “il nano di Venezia”

Il ministro Umberto Bossi è tornato ad attaccare il suo collega Renato Brunetta, venerdì: “Anche Brunetta, il nano di Venezia, ma non bisogna chiamarlo così altrimenti si offende, voleva intervenire sulle pensioni. Un giorno mi ha detto che lo ha

Roberto Calderoli sui giornalisti (e Montezemolo)

Il Corriere della Sera riferisce alcune frasi dette ieri dal ministro Roberto Calderoli, che evidentemente non vuole sfigurare rispetto al suo leader Umberto Bossi (ministro anche lui). «Qui c’è uno del Corriere, se potessi lo ammazzerei con le mie mani

Uso libero dei tempi verbali

“L’esuberanza espressiva di Bossi sta diventando un problema” (Pigi Battista, sul Corriere di oggi) Vedi anche: - Tutti manichei, tranne io - Stare più attenti - Promemoria - L’ossessione politica di Pigi Battista - I...

Bossi a Brunetta: «Nano, non romperci i coglioni»

Secondo quanto ha riferito lunedì sera il sito del Corriere della Sera, Umberto Bossi avrebbe usato il suo consueto linguaggio nei confronti del collega di governo Renato Brunetta. A Ponte di Legno il Senatùr ha svelato un retroscena con protagonista

Bossi su Alfonso Papa: «In galera»

A quanto riferiscono i giornali, Bossi si sarebbe espresso in modo piuttosto netto sulla scelta di votare o no l’autorizzazione all’arresto per l’onorevole Alfonso Papa. «In galera» ha risposto il leader della Lega ai giornalisti sulla richiesta di arresto per

Pensando a Pontida

Pensando a Pontida

Sarcasmo o dialogo col pratone?, si chiede l'inviato del Post sul suddetto