terremoto giappone

Elogio di Pio d’Emilia

Non so quanti siano gli ascoltatori di Sky. Chi è abbonato, però, presumibilmente guarda Sky Tg24. E nelle ultime settimane ha conosciuto un signore che si chiama Pio d’Emilia. Pio d’Emilia vive in Giappone e fa il giornalista, se girate

Ultime foto dallo tsunami

Ultime foto dallo tsunami

Le immagini della ricostruzione e delle giornate tra le macerie, a quasi un mese dal disastro

Bevetene tutti

ATTENZIONE: contiene un messaggio promozionale. Nello sforzo innato che i giapponesi fanno per non dispiacere nessuno, molti hanno cercato di evitare festeggiamenti, celebrazioni e bevute, negli ultimi tempi. “Con tutta la gente che è morta…non mi sembra il caso” è

C. H.

Nell’ultimo mese sono stato intervistato da parecchie reti radio e TV, oltre che da siti, e poi anche da parenti e amici. Tra i più gentili e puntuali devo dire che ci sono stati i ragazzi di Baobab, una trasmissione radiofonica

I sakura e il sindaco

A Tokyo, ma forse non solo qui, c’è uno strano rapporto tra i ciliegi e i cimiteri: dove ci sono questi ultimi quasi certamente trovi i primi. Pensiero affettuoso verso i dipartiti? Non lo so. Comunque mi piace vedere che

Fatture

I pagamenti delle fatture precedenti sono regolari. La ringraziamo.

E tu, dov’eri?

Per molti questa settimana è stata un’occasione per rivedere amici e conoscenti, per passare del tempo insieme come prima. Tokyo è una città grande, e gli incontri, anche tra amici stretti, hanno cadenze piuttosto lasche: settimane o anche mesi. Il

I ciliegi a Tokyo

Finalmente l’aria si è intiepidita, la primavera incalza e io oggi ho fatto un giro in bicicletta nelle zone di Tokyo che mi mettono più a mio agio: Asakusa, Kuramae, Ueno. Il numero di occidentali nella città è precipitato, e

Carico rosa

Fukushima, Fukushima, Fukushima, il nome di questo posto ormai trabocca dalle teste di tutti. Ma qui a Tokyo si è fatta primavera. Ieri sono tornato nel mio locale preferito di Ueno, con un amico abbiamo mangiato chili di pesce alla

Fly-jin

È un termine molto in voga nelle ultime settimane tra gli stranieri, principalmente tra gli anglofoni, residenti a Tokyo e in Giappone. Usa la parola giapponese che significa forestiero (gaijin) modificandola per indicare quelli che se ne sono scappati rapidamente

Minaccia liquida

Ieri è stata scoperta nella centrale atomica una fuga di acqua il cui livello di radioattività è altissimo, non si sa bene da dove esca e non si può capire nell’immediato perché le indagini sono troppo pericolose a causa delle

Voragini morali

Due giorni fa Yuki mi ha fatto leggere un articolo che parla della gestione dei lavoratori nelle centrali nucleari. È del 2003, lo ha scritto un corrispondente spagnolo di “El Mundo”, David Jimenez. Questa è la versione in giapponese e questa

Ritorno alla vita lavorativa

Sono riuscito a svegliarmi mezz’ora prima dell’appuntamento che avevo al lavoro, alle 14:00. Non capisco bene se sono vittima del jet-lag o della stanchezza indiscriminata, comunque l’importante è che la promessa di essere presente a Tokyo questo sabato è stata

Rimettere a posto il Giappone

Rimettere a posto il Giappone

Non si può riparare tutto in sei giorni, come l'autostrada: le foto di una proibitiva operazione di sgombero e ricostruzione

Forse ci rinuncio

Dopo la visione di questo mi pare che molte cose appaiano nella loro chiarezza. I due inviati sono venuti in Giappone per la prima volta in questa occasione. Immaginate un parallelo nel quale dei giornalisti arrivano da un altro continente senza

Tadaima, eccomi a casa

Mi ha sempre fatto piacere ritornare a Tokyo, da dovunque fossi andato. Oggi la città è sicuramente diversa da tutti gli altri ritorni. Sembra marciare a velocità ridotta, molti negozi hanno le luci spente, bisogna avvicinarsi e vedere se ci

Invivibbile

Per essere uno che non ci ha mai abitato, ho un rapporto molto stretto con la capitale Da quando abito in Giappone, finisco per andarci più di frequente che nella mia città natale.Stavolta era diverso, c’era un’aria da centocinquantesimo. Sono