podcast

Un weekend da podcast

Un weekend da podcast

Oggi è uscita la prima puntata di "Senza rossetto", ideato per commemorare il primo voto delle donne e poi diventato tante altre cose. Da ascoltare [Continua]

La sinistra incastrata

La sinistra incastrata

Nella nuova puntata del Postcast si parla della crisi-della-sinistra, che non riesce a vincere più da nessuna parte (come forse avrete notato)

L’Italia dopo il 4 marzo

L’Italia dopo il 4 marzo

È online la terza puntata del Postcast, il podcast del Post, in cui cerchiamo di capire la fine che faremo (e non solo)

«Questo non è il mio nome»

«Questo non è il mio nome»

È online la prima puntata di Postcast, il podcast del Post, sulla storia di un uomo a processo a Palermo con l'accusa di essere un'altra persona

La Cina in un nuovo podcast

La Cina in un nuovo podcast

Che spiega il progetto con cui Xi Jinping sta diventando "l'uomo più potente del mondo", e tante altre storie del paese

"Serial", il podcast del momento

“Serial”, il podcast del momento

È stato il più veloce di sempre ad arrivare a 5 milioni di download e viene paragonato a serie tv di grande successo come House of Cards o True Detective

Il ritorno dei podcast

Il ritorno dei podcast

Sono tornati di moda e cominciano a generare interesse e ricavi non indifferenti, almeno negli Stati Uniti, anche grazie alle diffusione delle connessioni mobili e WiFi

Us Open – Senescenza e bisturi

Oggi da New York, con Gianluca Comuniello, si parla della presunta chirurgia plastica di Serena Williams, di raccattapalle attempati, di giocatori che tornano sul campo a 43 anni, di come gli americani si divertano con Llodra nudo. Il podcast del

Us Open – Pizze e olezzi

L’Italia tiene banco a New York perchè Francesca Schiavone è nuovamente nei quarti e martedì se la gioca contro la beniamina locale Venus Williams. Con lei i giornalisti americani parlano di pizza, quelli italiani di relazioni sentimentali: lei abbozza da

UsOpen – Sedili e sederi

Continua l’appuntamento da New York con Gianluca Comuniello nel giorno in cui Francesca Schiavone si qualifica per i quarti di finale. Oggi si discetta di come Isner e Mahut (quelli della partita più lunga del mondo) siano sempre al centro

UsOpen — Risse e preti

Venerdì 3 settembre. In attesa che si scateni l’uragano Earl si parla di tennis con l’inviato a New York Gianluca Comuniello. Si parte dalla mega rissa sugli spalti (che potete vedere qui) per poi concentrarsi sul duro mestiere dei titolisti,

UsOpen – Capre e cavoli

In quella che Matteo Bordone avrebbe definito una puntata “transoceanica”, vi raccontiamo la quarta giornata dell’UsOpen con Gianluca Comuniello inviato sul posto. Oggi si parla di complottismo legato alle scarpe da tennis, di domande opinabili in conferenza stampa, di ristoranti

Ormoni rotolanti

Nel podcast di oggi si parla di Beckham, di gelati, di ormoni rotolanti in sala stampa e di giornalisti poco igienici, di tv svizzere e di erba desaparecida. Naturalmente c’è anche l’appuntamento fisso con l’inglese di Nadal (lesson number two).