nba

Non ci sono più i soprannomi di una volta

Premessa: sto con Ben Harper, quando canta “there’s no place like here, there’s no time like now”, perché l’esaltazione dei bei tempi passati non ha mai fatto per me. Poi però, un po’ alla Joan Baez al netto dei “fiori”,

Gli improbabili vincitori dell’NBA

Alla fine ha vinto Dallas. Altro che Miami. Altro che “Big Three”. Dallas. Questi che non venivano nemmeno dati per favoriti al primo turno di playoff, contro Portland. Figurarsi a quello dopo, contro i campioni in carica dei Lakers. E

Dalla parte di LeBron

Io lo dico (e scrivo) adesso, prima che si giochi gara-6 di queste Finali NBA, con i Dallas Mavericks in vantaggio 3-2 e a una partita sola dall’aggiudicarsi il titolo NBA: io sto dalla parte di LeBron James. Queste Finali

Le finali NBA 2011

Un vecchio broccardo NBA dice che una serie non inizia veramente finché una delle due squadre non vince in trasferta. Benvenuti alle Finali NBA 2011, allora, dopo che in gara-2 i Dallas Mavericks hanno espugnato Miami portando la sfida al

I due minuti di Lebron

I due minuti di Lebron

Miami ha sconfitto Boston ieri nella semifinale di conference NBA, trascinata da un finale esaltante della sua superstar

I tre eroi di Chicago

Ieri, oggi, mai. Il passato, il presente, il condizionale (quello destinato a non avverarsi). Chicago in America è “the Second City” perché, azzerata nel 1871 da un grande incendio, è risorta più grande e forte di prima. Lui, Derrick Rose,

Il fantasma di Oklahoma City

La storia è questa. Nel weekend hanno preso il via i playoff NBA, i primi della carriera per Danilo Gallinari, passato da New York a Denver nel corso della stagione. I suoi Nuggets, al primo turno, se la devono vedere

Trionfi e cadute

Trionfi e cadute

Le foto sportive più belle del fine settimana (anche delle imprese finite male, ché l'importante è partecipare)

L’NBA e il Sudan

E così, proprio nella settimana degli Oscar, ecco ritornare sulle copertine George Clooney. Non su Empire o Variety, però. Su Newsweek. Eccolo apparire anche in TV. Ma non su E! Entertainment. Sulla CNN. Al suo fianco – molto più spesso

Una storia d’altri tempi

Tutto in un giorno (ieri): prima filtra la notizia, poi arriva la conferenza stampa a suggellarla. Jerry Sloan non è più l’allenatore degli Utah Jazz. E allora, direte voi? Chi è questo Sloan? Mica è Mourinho. No, non lo è.

Comincia l'NBA

Comincia l’NBA

Ieri le prime tre partite del campionato di basket più bello del mondo: una guida in numeri

Los Suns

Los Suns

I Phoenix Suns contro la legge sull'immigrazione dell'Arizona: e vincono

Di che colore è il cappello bianco di Tupac

C’era una volta “Tupac con un tiro in sospensione”. Benvenuti a “Tupac con un cappello” (e bianco, per di più!). I tempi cambiano, l’aveva intuito per primo Bob Dylan…

La prima vittoria del nuovo Michael Jordan

Da giocatore – è trascorso esattamente un quarto di secolo – era andata così: i suoi Chicago Bulls avevano perso le prime due partite della serie di primo turno contro Milwaukee, per poi vincere la terza, 109-107. Era il 24 aprile