mumbai

Cara India, ti scrivo.

Cara India, ti ringrazio perché non ti offendi quando, guardando le tue strade caotiche fuori del finestrino di un’auto, dico che qui vivono i poveri più eleganti del pianeta. Non ti offendi e ridi. Apri quel grande sorriso bianco e