John Kerry

Facce diplomatiche

Facce diplomatiche

Album fotografico dagli incontri di questi giorni riguardo Ucraina e Crimea, tra ministri degli Esteri e capi di governo vecchi e nuovi (compresi i nostri)

L'accordo sulla Siria

L’accordo sulla Siria

Tra Stati Uniti e Russia, dopo tre giorni di trattative: la Siria dovrà consegnare tutto il suo arsenale chimico

La proposta Kerry è una proposta seria?

La proposta Kerry è una proposta seria?

Sembra di no, in giro si parla di "gaffe" e secondo il Dipartimento di Stato era una "frase retorica": intanto la Russia l'ha fatta sua e la Siria si dice favorevole

Un'offerta ad Assad

Un’offerta ad Assad

Kerry ha detto che le armi chimiche devono essere consegnate alla comunità internazionale: la Russia si è unita alla proposta, la Siria pare possibilista

Obama lavora sulla Siria

Obama lavora sulla Siria

Per alcuni la decisione di consultare il Congresso lo ha messo in un guaio, per altri è una via d'uscita: intanto in Siria la celebrano come una ritirata

«Non sarà come l'Iraq»

«Non sarà come l’Iraq»

Nè come l'Afghanistan, né come la Libia, ha detto Kerry elencando le prove e le certezze per un probabile intervento militare in Siria

Kerry sulla Siria

Kerry sulla Siria

Il Segretario di Stato statunitense John Kerry ha convocato nel pomeriggio di lunedì una conferenza stampa a proposito delle accuse nei confronti del regime siriano di Assad di avere usato armi chimiche contro i civili per reprimere la ribellione al

Si muove qualcosa per la Siria?

Si muove qualcosa per la Siria?

Il governo ha accettato l'invio di ispettori dell'ONU mentre Obama e Cameron hanno fatto capire che l'intervento militare si sta avvicinando

La democrazia in Egitto secondo John Kerry

Da quando l’ex presidente dell’Egitto Mohamed Morsi è stato deposto il 2 luglio scorso, l’amministrazione statunitense non ha mai definito le vicende egiziane come un “colpo di Stato”: ha cercato invece di stringere buoni rapporti con il nuovo governo e

Il campo profughi di Zaatari

Il campo profughi di Zaatari

Le immagini impressionanti dall'alto: si trova in Giordania, ospita 115 mila siriani scappati dalla guerra e lo ha visitato ieri il segretario di stato americano John Kerry