italicum

M5S prende applausi e un bel rischio

Un incontro normale (ormai anche lo streaming lo è). Tra politici normali (ammesso che si possa definire così Matteo Renzi) [Continua]

Cosa si sono detti PD e M5S

Cosa si sono detti PD e M5S

Matteo Renzi e i rappresentanti del M5S si sono incontrati, cordialmente, per discutere le loro idee sulla legge elettorale: difficilmente però si arriverà a qualcosa di concreto

Sempre bene parlarsi

La proposta di dialogo e di confronto del Movimento Cinquestelle sulla legge elettorale rappresenta per me, insieme alla parallela richiesta di dialogo della Lega, la migliore notizia del dopo-elezioni [Continua]

La proposta di Grillo a Renzi

La proposta di Grillo a Renzi

Lui e Casaleggio affermano di avere modificato la linea sulla legge elettorale: "sono avvenute due cose che hanno cambiato lo scenario"

L'incontro tra PD e M5S, streaming o non streaming

L’incontro tra PD e M5S, streaming o non streaming

Sul blog di Beppe Grillo è apparso un articolo che viene visto come una specie di apertura del Movimento 5 Stelle al Partito Democratico. È firmato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, fondatori e capi del partito, e recita: «Ora

Se fossimo andati al mare

Se fermi cento persone per strada e chiedi loro del Porcellum - dal costituzionalista al becchino - ti dicono che hanno capito questo: che ci sono i nominati, e che loro i nominati non li vogliono più [Continua]

Le foto di martedì alla Camera

Le foto di martedì alla Camera

Civati davanti al computer, Meloni che legge la Costituzione, Brunetta tutto solo col telefono in mano, in attesa di votare mercoledì la legge elettorale

Le foto di lunedì alla Camera

Le foto di lunedì alla Camera

Tante deputate vestite di bianco per chiedere il rispetto della parità di genere, ma l'aula con voto segreto ha bocciato gli emendamenti sulla questione

Il conflitto d’interessi nel governo Renzi

In base all'accordo Renzi-Berlusconi, i parlamentari del Pd devono votare contro tutte le modifiche migliorative della legge Italicum e a favore praticamente solo del suo dimezzamento [Continua]

I renziani delusi e il resto d’Italia

Su un punto Matteo Renzi, con tutte le critiche che gli si possono muovere, ha ragione: il giudizio sul tentativo di governo non può essere dato oggi [Continua]

Il contrario di quanto mi auguravo

Lo avevo scritto qualche ora prima: la legge elettorale Italicum aveva un vizio d'origine, che avevo illustrato nella prima direzione nazionale del Pd di gennaio. [Continua]

Il difficile compromesso sulla legge elettorale

Vedendo che i partiti si accordano per dare un nuovo sistema elettorale alla camera lasciandone il senato praticamente privo, il primo impulso sarebbe di ricorrere a una nota battuta di Matteo Renzi. [Continua]

Il nuovo accordo sulla legge elettorale

Il nuovo accordo sulla legge elettorale

La riforma sarà approvata ma soltanto per la Camera; al Senato resterà in vigore il Porcellum modificato dalla Consulta, in attesa della riforma costituzionale

Le dimissioni di Gentile

Matteo Renzi (si) è condannato a fare le cose, anche quelle difficili, in modo semplice e diretto. O almeno a farle risultare semplici e dirette. [Continua]

Legge elettorale: fare in fretta e fare finta?

Fare in fretta, ma fare finta. Questo sembra oggi il programma sulla legge elettorale: facendo in fretta si salva l’accordo con Forza Italia, facendo finta quello con Alfano e l’Ncd. [Continua]

Il ritorno di Casini con Berlusconi è una buona notizia

L’esordio di Nando Pagnoncelli come sondaggista ufficiale del Corriere della Sera non poteva essere più urticante per chi a sinistra pensa che la politica alla fine si riduca alla tabellina delle percentuali degli istituti demoscopici. [Continua]

La strategia del M5S

Il disegno di Grillo e Casaleggio è smaccato. Devono tornare a mostrare al paese un parlamento travolto dal caos, dallo scandalo, lesionato nelle sue garanzie democratiche. [Continua]